Nell’ambito di The Venice Glass Week, la mostra, realizzata sotto la direzione creativa di Ilaria Ruggiero e Samantha Punis, propone gli straordinari esiti derivanti dal confronto tra le tecniche di lavorazione tradizionale e l’utilizzo di tecniche miste declinate nel campo dell’illuminazione in vetro attraverso il lavoro di nove dei migliori artigiani del vetro a livello mondiale.

Un dialogo a più voci per presentare la complessità, e la ricchezza, della produzione del vetro oggi attraverso i lavori di Bomma, Simone Crestan, Esther Patterson per Curiousa & Curiousa, Doris Darling, Fabio Fornasier, Jaroslav Bejvl jr. per Preciosa, VI+M Studio e Karim Rashid per Purho, Studio Furthermore, Zaha Hadid, Nendo e Nao Tamura per WonderGlass.

 

In mostra una selezione di importanti esiti del design dell’illuminazione in vetro soffiato scelti con la volontà di avvicinare dimensioni produttive molto diverse tra loro, e raccontarle.

gallery gallery
Nao Tamura per WonderGlass
gallery gallery
VI+M Studio per Purho
gallery gallery
Jaroslav Bejvl jr. per Preciosa
gallery gallery
Esther Patterson per Curiousa & Curiousa
gallery gallery
Studio Furthermore
gallery gallery
Bomma