Museo Poldi Pezzoli, la casa museo di via Manzoni 12, presenta, in collaborazione con Foscarini e Inventario, un’esposizione a cura di Beppe Finessiche ruota attorno a un oggetto, una tipologia senza tempo: il libro, inteso non tanto come prodotto cartaceo, contenitore di parole scritte, strumento fondamentale per la trasmissione del sapere, ma quanto come universo di oggetti e azioni progettuali che stanno “intorno” al libro stesso e che lo omaggiano immaginando idee complementari a esso.In mostra più di 100 opere, tra oggetti di design (leggii, librerie, segnalibri…) e di arredamento, disegnate dai più significativi protagonisti della scena internazionale del design dei nostri giorni. Tra questi grandi Maestri come Cini Boeri, Gae Aulenti, Giotto Stoppino, accanto a Franco Raggi, Giulio Iacchetti, Martí Guixé, Gabriele Pezzini, Matteo Ragni, Paul Cocksedge, Ross Lovegroove e Marco Ferreri. Non mancano alcune presenze di artisti contemporanei che da sempre lavorano sul “libro” come mondo a sé, tra questi Stefano Arienticon un’opera pensata appositamente per questa occasione. www.museopoldipezzoli.it.