Un vero e proprio excursus sulla cultura del progetto attraverso la ricerca, la manualità artigianale e l’utilizzo dei materiali poveri.

Il Museo Storico di Lecce – MUST in collaborazione con l’Associazione per il Disegno Industriale ADIDelegazione Puglia e Basilicata e con il patrocinio del Comune di Lecce e dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Lecce, presentano la mostra Idee in Volo di Riccardo Dalisi a cura di Cintya Concari e Roberto Marcatti.

Architettura, scultura, pittura, design, materiali e disegni sono i concetti scanditi nelle cinque sale del Museo che ospitano progetti, prototipi, creazioni artistiche che parlano dell’uomo e della sua realtà.

Attraversando i diversi spazi si riflette sull’importanza di tematiche di primaria attualità come il riciclo, la decrescita e l’eco-compatibilità.

Riccardo Dalisi è stato, infatti, uno dei primi architetti/artisti italiani a riformulare il concetto di sostenibilità applicandolo al design industriale. Il lavoro di ricerca dell’architetto napoletano si è sempre concentrato sul ‘design povero‘, lavorando materiali comuni con manualità artigiana, sperimentando animazioni con la partecipazione di bambini e anziani dei quartieri poveri di Napoli e unendo la ricerca alla didattica e la vocazione artistica al valore sociale e politico.