Cesare Leonardi, 2012. Foto di Joseph Nemeth