Il MAXXI presenta la prima personale italiana di Kemang Wa Lehulere, tra gli artisti sudafricani più interessanti della nuova generazione.

La mostra, a cura di Britta Färber, capo curatrice del dipartimento di Arte, Cultura e Sport di Deutsche Bank, e Anne Palopoli curatrice del MAXXI, presenta circa venti opere del giovane artista sudafricano (Cape Town, 1984), vincitore del riconoscimento annuale che ogni anno Deutsche Bank rivolge ad artisti emergenti o a metà carriera che si sono distinti per la creatività e il valore significativo del proprio lavoro.

Inaugurata lo scorso marzo alla Deutsche Bank Kunsthalle di Berlino, la mostra compie la sua seconda tappa a Roma, dove si inserisce nell’ambito di Expanding The Horizon, iniziativa promossa dal MAXXI per sviluppare ambizioni globali e collaborazioni tra il museo, e altri istituti e collezioni private.

gallery gallery
Deutsche Bank KunstHalle: Kemang Wa Lehulere "BIRD SONG": 03.2017 Installationsansicht
gallery gallery
My Apologies to Time, 2017