Nuova finitura champagne per 3F Trittico, il corpo illuminante a plafone progettato da Atelier(s) Alfonso Femia per 3F Filippi

Dopo le versioni in bianco e in nero, 3F Trittico, il corpo illuminante a plafone progettato da Atelier(s) Alfonso Femia per la nuova linea 3F Architectural di 3F Filippi pensata per illuminare gli spazi di lavoro, viene presentato nella sofisticata finitura champagne.

 

Equipaggiato con sorgenti led, l’apparecchio è dotato di tre bracci in alluminio lunghi circa 800 mm: due per l’illuminazione diretta e uno per quella indiretta.

Concepito inizialmente per illuminare i soli uffici, l’apparecchio viene proposto per adattarsi ai cambiamenti del layout degli ambienti. I tre bracci dell’apparecchio possono infatti ruotare perpendicolarmente alla tige di sostegno in acciaio, così da offrire la migliore illuminazione, a seconda dell’attività svolta e della collocazione degli arredi.

Con 3F Trittico la luce si integra quindi totalmente negli ambienti, disegnandone le geometrie.

La sua forma si evolve per adattarsi alle necessità del contesto e del momento, con una illuminazione che, grazie alla nuova finitura, vede evolversi le sue modalità d’uso, da quella più tecnica per gli uffici a quella decorativa per le aree generali.

L’apparecchio nasce e si sviluppa da un elemento semplice come la linea, per poi divenire via via più complesso nella sua stratificazione di anima, luce e corpo di luce  (Alfonso Femia)"