Dall'architettura materica e organica che segue ed echeggia il territorio, Villa Martine, progettata dallo Studio Pè vicino a Porto Cervo, è composta da più corpi che si innestano su più livelli, aprendosi al paesaggio grazie a terrazze panoramiche e ampie vetrate

Progettata dallo Studio Pè Architettura & Design dell'architetto Franco Pè, la nuova residenza lussuosa e lussureggiante Villa Martine sita a Miata, vicino a Porto Cervo, si innesta nel territorio sardo della Costa Smeralda assecondandolo, quasi a mimetizzarsi e al contempo aprirsi. Collocata sopra un'altura, offre una spettacolare vista del mare anche dall'interno dell'abitazione grazie al suo orientamento e alle grandi vetrate che caratterizzano gli ambienti.

La prestigiosa residenza dalle forme essenziali e naturali è formata da più corpi che si distribuiscono in modo organico nel contesto paesaggistico tipico della Sardegna. Alcuni percorsi attorno all'abitazione principale e che si ramificano tra gli altri edifici e la sinuosa piscina sono scavati nella pietra locale.

La villa principale è caratterizzata da un grande living in continuità con la zona pranzo e dalla camera padronale; entrambi affacciano su ampi terrazzi che guardano verso il mare. A completare l'abitazione la cucina e un'altra camera da letto. A degradare lungo la pendenza del terreno sono stati realizzati due volumi che ospitano altrettante dependance; una terza costruzione destinata agli ospiti è collocata vicino alla residenza più grande.

Dalle linee morbide e naturali, la piscina a sfioro integrata nella roccia è il centro focale che cuce i vari corpi della villa. Da qui i percorsi si diramano: verso la terrazza, attraversando un ponte in vetro sull'acqua, e verso l'ingresso principale, tramite una scalinata che pare sospesa fra le rocce e le passerelle adagiate sui diversi livelli che disegnano la collina.

A caratterizzare il progetto di Villa Martine è l'utilizzo di materiali locali, come le pietra che riveste le facciate esterne e gran parte delle pavimentazioni interni ed esterne, oltre al mantenimento della roccia originaria del luogo, conservata in tutta la sua purezza anche all'interno degli ambienti domestici, integrata agli arredi.

Il progetto d'interior design si base sulla fusione tra materiali di alta qualità e arredi dalle linee pulite e semplici: le boiserie in legno e i pavimenti in pietra e in teak enfatizzano la scelta di pezzi di design dal grande impatto scenico.

Sia gli allestimenti interni che quelli esterni, che ne diventano un'estensione per utilizzo e ricercatezza, sono caratterizzati dalla scelta di pezzi di design di aziende di prestigio, come i sistemi di illuminazione Flos che donano carattere agli ambienti e gli arredi outdoor Talenti che punteggiano i meravigliosi scorci panoramici delle terrazze, del giardino e della piscina.