Se i sistemi di arredo fissi e le partizioni flessibili scandiscono gli spazi, sono le linee razionali e i colori brillanti a tratteggiare i percorsi abitativi di un appartamento a Taranto

A spiccare per contrasto sono le campiture cromatiche che decorano i sistemi darredo lineari in legno naturale, scandendo un percorso abitativo, visivo e funzionale. Siamo a Taranto, dove il fresco e dinamico studio biro+ ha curato 2 + una, il progetto di rinnovamento di un luminoso appartamento di 160 metri quadrati dalle geometrie razionali e dalle prospettive architettoniche declinate in blu, rosso e in un inaspettato verde menta.

Leggi anche studio di progettazione biro+ a Bari

Scatola materica 

Il progetto di riconfigurazione degli interni ha trasformato completamente l’abitazione ridefinendone il layout funzionale. Lappartamento appare ora come una semplice ma sofisticata scatola materica definita dal legno di pavimenti e arredi enfatizzato dalle pareti bianche, dipinta da linee nette e campiture piene di colore che ne conferiscono la personalità distintiva. 

Viste prospettiche teatrali

Dalle linee pulite e minimali, l’abitazione è punteggiata da pochi arredi, tutti pezzi cult della storia del design. La percezione luminosa e ariosa – degli ambienti è mutata grazie allo sviluppo ad hoc di sistemi di arredo fissi e partizioni flessibili che separano, ottimizzano e ritmano gli spazi, disegnando geometrie nette ma versatili che creano viste prospettiche teatrali.

Una casa stretta e lunga (stravolta)

Lo stato di fatto offriva una scorretta divisione degli ambienti rispetto alle funzioni, ai percorsi e alla luce, amplificando i problemi dettati da una conformazione stretta e lunga della casa” spiegano i progettisti. Le nostre scelte progettuali hanno quindi radicalmente stravolto il layout, definendo una netta separazione tra zona notte, esposta a nord, e giorno, a est, preservando unicamente la posizione dei servizi igienici di cui uno a servizio esclusivo della matrimoniale.

Il fulcro: un sistema contenitivo multifunzionale

Il lungo percorso di collegamento tra l’ingresso e il living è diventato l’occasione progettuale per ottimizzare degli spazi attraverso l’ideazione di un mobile contenitivo multifunzione: svuotatasche con specchio e appendiabiti, ospita anche le porte di ingresso per ripostiglio e lavanderia, ambiente che funge inoltre da collegamento di servizio tra la cucina, a cui è direttamente connesso, e le camere da letto e la cucina, definendo così la gerarchia dei percorsi.

Un pannello scorrevole come un sipario

Il soggiorno, coincidente per estensione con il lato corto della casa, si apre a diverse configurazioni grazie alla realizzazione di unampio e scenografico pannello scorrevole che definisce, da una parte, la sala da pranzo, estensione della cucina, e dallaltra una porzione di living che ospita divani, mobile tv e libreria integrata, oltre a lampade di design di Artemide e Stilnovo. Anche la cucina ha la possibilità di aprirsi o chiudersi rispetto alla zona pranzo attraverso una porta scorrevole che crea interessanti e colorati giochi prospettici.