Nella centralissima via Monte Napoleone riapre il flagship store di illycaffè, reimmaginato dallo studio ACPV ARCHITECTS Antonio Citterio Patricia Viel. Una caffetteria con aree food&beverage, sale-galleria, un giardino interno coperto e un’accademia per approfondire la conoscenza del mondo illy

A Milano, al numero 19 della centralissima via Monte Napoleone, riapre l’illy caffè, il flagship store dell’azienda triestina leader del caffè, in una nuova veste completamente reimmaginata dallo studio ACPV ARCHITECTS Antonio Citterio Patricia Viel.

Una caffetteria rilassata e raffinata dove vivere un’esperienza multisensoriale alla scoperta dell’universo illy, dalla colazione all’aperitivo, fino al coffee tasting nell’Accademia.

Antonio Citterio, architetto e presidente di ACPV ARCHITECTS, e Francesca Carlino, partner dello studio, ci raccontano il progetto di restyling.

Come nasce il nuovo illy Caffè di Milano

"Un anno fa Andrea Illy (presidente e amministratore delegato dell’azienda di famiglia, ndr), mi ha chiesto di progettare delle nuove macchine per il caffè che permettano di personalizzare la bevanda, ma di cui ancora non posso dire nulla", racconta l’architetto Antonio Citterio.

"Dal prodotto, ci hanno chiesto di ridisegnare anche i loro nuovi concept di retail, è un progetto complessivo, che dal design passa per il nostro studio di architettura. Quello di via Monte Napoleone è un restyling che rappresenta una sorta di mediazione tra come saranno i nuovi punti vendita di illy e le peculiarità dello spazio milanese".

Una caffetteria milanese contemporanea

"Abbiamo ristrutturato e ampliato l’esistente punto vendita di illy di via Monte Napoleone, ospitato in un edificio storico di tardo Ottocento, una delle location principali dell’azienda", afferma l’architetto Francesca Carlino, partner dello studio ACPV ARCHITECTS.

"illy ha un sistema di vendita che passa attraverso i retail e i flagship store, questi ultimi fortemente connotati e legati al territorio. Il punto di via Monte Napoleone, in quanto flagship store, è molto caratterizzato dallo spirito milanese, un legame con la città che abbiamo accentuato scegliendo materiali della tradizione, come le boiserie di legno di rovere, il seminato a pavimento lavorato a mano, il vetro riciclato delle tessere del mosaico a parete, il top in peltro che sormonta il bancone bar in lamiera rossa illy.

Il tutto nelle cromie calde e avvolgenti che ricordano il mondo dell’espresso, come le pareti color caffè, cappuccino e cioccolato".

Il giardino al centro

"Lo spazio preesistente è stato completamente demolito, rinnovato e ampliato", continua Francesca Carlino.

"Abbiamo incluso due nuove aree dedicate al food&beverage e valorizzato la corte interna che abbiamo chiuso con una nuova copertura di vetro, creando una sorta di giardino d’inverno che è la vera anima di questo luogo, dove poter mangiare, godersi un ottimo caffè o un aperitivo all’ombra di una profumata magnolia.

Abbiamo voluto l’ingresso proprio qui, in questo inner garden accogliente e informale, un’oasi di pace al riparo dalla frenesia della città".

Caffè, arte e fotografia

"Era importante per noi mantenere la riconoscibilità forte che oggi ha illy nel mondo", aggiunge Antonio Citterio.

"Abbiamo celebrato l’arte e la grande tradizione della fotografia del brand, inserendo gli espositori per mostrare gli scatti d’autore, lo chandelier - elemento presente in tutti i flagship store di illy - composto da circa 100 tazzine create dagli artisti della illy Art Collection, e le nicchie nelle due sale ristorante dove le tazzine diventano un elemento decorativo.

Con le foto, abbiamo inoltre personalizzato il retro del bancone, con pannelli decorativi che sono anche funzionali perché sono scorrevoli, e alla sera, quando la caffetteria si trasforma in cocktail bar, si spostano per svelare le bottiglie".

L'accademia del caffè

"Al concept iniziale di illy, abbiamo aggiunto lo spazio Accademia, una scuola del maestro del caffè dove poter scoprire tutte le caratteristiche del blend illy", aggiunge Citterio.

Nell’Accademia è inoltre presente un’area retail dove poter acquistare tutti i prodotti targati illy, dalle macchine da caffè alle tazzine della illy Art Collection.

Come sta cambiando il modo di progettare i bar e le caffetterie

"Quello di illy è un concept molto interessante", afferma l’architetto Citterio. "Con questo rinnovato spazio milanese guardiamo ai caffè letterari viennesi e triestini di una volta, dove la gente trascorreva il pomeriggio, dove andavano gli scrittori, dove si leggeva e ci si incontrava.

L’illy caffè di Monte Napoleone è un luogo dello stare, dove si lavora, ci si dà appuntamento, si sorseggia con calma l’ottimo blend illy, si mangia un dolce, si pranza o ci si concede un aperitivo.

Nella progettazione di questi locali, si va sempre di più verso caffetterie che ospitano più attività e che al caffè affiancano una ricca proposta food&beverage, una direzione percorsa anche da altre storiche pasticcerie milanesi".

"Il nuovo illy caffè è la congiunzione tra lo spirito italiano del caffè e il modo di vivere le caffetterie in Nord-Europa", conclude Francesca Carlino. "Ecco perché abbiamo puntato sull’aspetto tecnologico, dotando lo spazio di prese e wi-fi per lavorare, anche pensando a un pubblico più giovane".