A Super Cannes lo studio di architettura m2atelier ha ridefinito i confini tra residenza e natura circostante

Get the most out of it” è stato l’incipit di questo progetto, che ha rivoluzionato l’anima di una splendida villa in stile contemporaneo affacciata sulla sponda più celebre della Francia, la Côte D’Azur.

Il progetto è stato condotto e realizzato dallo studio di architettura m2atelier, trasformando una tenuta con vista sul mare e ampio spazio esterno immerso nel verde in un luogo di ritiro da cui godere del panorama circostante.

Una nuova vita

Partendo dal mantenimento dei soli volumi originali, la struttura primaria è stata trasformata in una grande residenza in stretto contatto con la natura (nel complesso, una superficie di 5 ettari organizzati in quattro unità: Mainhouse, Poolhouse, Guesthouse e bergerie).

L’ampliamento e la moltiplicazione delle aperture, l’inserimento di grandi vetrate, sono stati i primi passi per rendere fluida la contaminazione tra interni ed esterni. La luce è centrale, anche in inverno. La connessione con il panorama è imprescindibile.

Il ventaglio cromatico e materico

Il timbro estivo, tipico delle residenze sulla costa, incontra l’anima accogliente dei toni caldi. Il rovere è protagonista degli interni, dove linee pulite ed essenziali sono state pensate perché ci si possa sentire a proprio agio, in ogni stanza. Per l’outdoor, materiali naturali come il legno Iroko e una pietra locale rendono spontaneo il proseguimento di un percorso concettuale e concreto.

M2Atelier, come fare sì che una casa così bella e ben progettata non risulti fredda?

La luce – sia naturale che artificiale – irradiata su interni puliti e materiali caldi, è fondamentale per scaldare il progetto. Ma contano anche le scelte materiche, le finiture naturali in grado di dialogare con tecnologie e materiali innovativi.

Da dove siete partiti per creare connessione tra spazi artificiali e paesaggio naturale?

Quando una casa dispone di un esterno così incredibile, il ruolo dell’architetto sta nell’enfatizzare la lettura del giardino e, più in là, del mare, creando un ambiente caldo e accogliente seppur essenziale.

Il nostro ruolo, qui, era dare una nuova identità alla casa, ridefinire il layout, semplificare le comunicazioni tra gli spazi e dare accento all'esterno: oltre ad aprire l’ingresso e con una grande luce a due livelli, abbiamo creato un 'ponte' per collegare la zona notte, master bedroom e le zone ospiti. Questo ponte è forse il luogo da cui assaporare la vista migliore.

In cosa ritroviamo il lusso in questo progetto?

Il vero lusso di questo progetto è lo spazio a disposizione dell’ospite e l’accurata selezione dei materiali.

Quali sono le stanze più intriganti e interessanti da un punto di vista progettuale?

La zona master è secondo noi tra quelle meglio tagliate, con nuove aperture e zone private molto interessanti. Sopra la sala cinema abbiamo creato un altro terrazzo più nascosto dedicato alla zona master dove è possibile godere del sole mattutino in totale privacy. La sala cinema è un vero distillato di tecnologia all’avanguardia.

Ci sono poi le zone wellness e fitness separate. Una accoglie l’area active con fitness, piscina, health bar e zona relax; l’altra, più dedicata al wellness con sala massaggi ed esterno 'zen', si trova in un’altra zona della proprietà.

Che rilevanza ha la luce (naturale e artificiale) in questo progetto?

La luce è estremamente importante all’interno di tutti i nostri progetti. Per questa grande residenza abbiamo coinvolto un lighting designer per supportarci nella progettazione illuminotecnica e alla fine il risultato è stato davvero soddisfacente. In generale la luce interna accompagna i diversi spazi esaltandoli in base alle loro funzioni e diversi utilizzi nelle varie ore della giornata. All’esterno l’illuminazione è discreta e scelta per accentuare, in punti specifici, la profondità e le prospettive del magnifico parco della proprietà.

C'è un pezzo forte, un protagonista assoluto della scena in tutto il progetto?

Da un punto di vista architetturale identifichiamo nel portale e nella libreria a doppia altezza della zona ingresso, che caratterizza lo spazio e conferisce privacy alla circolazione per la zona notte, due elementi davvero molto forti. Un altro elemento che ci piace ricordare è il camino passante della master bedroom che affaccia sia sulla camera che sul bagno.