Luigi Spedini con Piscine Laghetto, Davide Groppi, Tempotest, Bearesi Giardini

Cortile dei Bagni - Università degli Studi di Milano

Il progetto dialoga con la storia del Cortile dei Bagni e delle sue vasche centrali, costruite a partire dal XVIII secolo. Miraggi è infatti un’opera onirica che evoca l’emozione sensoriale suscitata da due elementi straordinari come l’acqua e la luce. Realizzata da Piscine Laghetto, leader mondiale nel settore delle piscine fuori terra, con un progetto di Luigi Spedini e Rosalba Carollo, si compone di due aree di benessere e relax create intorno a due mini piscine: Playa Living e Dolcevita Divina.

Luigi Spedini

Tutt’intorno, s’innalzano canne di bambù, simbolo di rettitudine, elevazione e purezza. Ma è di notte che questo spazio rigenerante raggiunge la massima forza scenografica, grazie al progetto di luce di Davide Groppi. Una light experience che invade tutto il cortile. “Ho pensato che il vero colore della luce è il blu, come il cielo, come l’acqua”, dice Groppi.

“Lo spazio è inondato di un blu intenso nel quale immergersi come in una grande abluzione, tra la terra e il cielo. Le vasche centrali del cortile sono riempite di luce colorata, fino ai portici superiori: sono i corsi d’acqua e il cielo di Milano che si uniscono in un grande sogno. Le vasche rappresentano i laghi della Lombardia, con le canne di bambù che crescono sulla riva. Una lampada luna, infine, ci ricorda il nostro essere uomini”.