Alla Design Week di Milano tanti gli showroom nuovi e quelli rinnovati. Qui un itinerario su misura per chi vuole scoprire tutte le novità

Si comincia dal cuore del Quadrilatero, in via della Spiga 34, per percorrere i 700 mq su tre piani del nuovo Flagship voluto da Henge e conoscere le ultime collezioni firmate da Massimo Castagna, Ugo Cacciatori (che propone il suo Sisma Table), Isabella Genovese e lo Studio di George Yabu e Glenn Pushelberg.

Protagonista assoluta qui è la materia o, meglio, l’eccellenza manifatturiera di un’azienda che, grazie al laboratorio interno di ricerca, propone di continuo soluzioni innovative, finiture sartoriali ma anche il recupero di trattamenti e tecniche antiche.

Si prosegue su via Larga (distretto Durini) dove Slamp inaugura per il FuoriSalone 2022 il suo nuovo Flagship, una sorta di preziosa Wunderkammer contemporanea che sorprende i visitatori tra angoli accoglienti dove sedersi e guardarsi attorno, pareti colorate, specchi fumé e, al piano terra, una cucina e un grandissimo tavolo da 12 posti dove accomodarsi per prendere un té.

Tutt’attorno, naturalmente, le lampade che hanno fatto la storia di questa azienda fondata nel 1994, a partire dall’iconica Lollo, qui in versione king size: alta dieci 'moduli' e con un diametro di quasi due metri, che compongono angoli luminosi formati dalle iconiche Tulip, Odeon, Avia, la nuova Clizia, Accordeon o Lafleur.

Al numero 2 di via Larga, ecco il nuovo Flagship di Dada, spazio ampliato e rinnovato per presentare la riedizione della cucina Tivalì, questa volta in una scenografica versione 2.0 grazie al lavoro dello studio canadese Yabu- Pushelberg.

Sempre in via Larga, al numero 23, ecco lo show room ampliato e rinnovato di Cesar, il brand famoso per mettere le persone (e la fluidità della famiglia contemporanea) al centro delle sue cucine. Restando in zona, in via Durini 24 il brand Natuzzi inaugura il suo show room totalmente rinnovato dallo studio Fabio Novembre.

Ispirato alla Puglia, regione d’origine della famiglia Natuzzi e di Fabio Novembre, accoglie i visitatori in una bella piazza centrale trasfigurata dalle luminarie tipiche delle feste religiose pugliesi attorno alla quale si sviluppano quattro ambienti con diverse proposte di living che, nei colori e nei dettagli, richiamano atmosfere mediterranee.

Completamente nuovo, invece, lo spazio di Caccaro in via Baracchini 9, interamente progettato da Monica Graffeo, art director dell’azienda, che è riuscita a far dialogare arredi e architetture in modo fluido grazie all’elemento unificante della luce naturale.

Merito delle vetrate a piano strada e del grande lucernario che illumina lo spazio in modo differente a seconda della stagione o del momento della giornata. A caratterizzare e dividere gli spazi, tante isole verdi create dalle piante che guidano verso le ultime novità, come i sistemi Freedhome e Wallover.

Nuovo anche lo showroom di atelier Molayem, con i suoi gioielli di design, da scoprire tra i palazzi della Milano ottocentesca di via Matteo Bandello, dietro corso Magenta.

Il nuovo spazio di Mohd è invece in via Macchi 82, si chiama Officina Milano e offre ai visitatori una vera e propria location immersiva, tra prodotti, video e musica, all’interno di un’open space di circa 500 mq illuminato dalla luce naturale dove marchi e oggetti differenti convivono in piena armonia.

Si passa poi al quartiere di Porta Nuova per conoscere il primo Flagship di Ceramiche Ragno, la linea più giovane e anticonformista del gruppo Marazzi, disegnato da Benedetta Tagliabue di Studio EMBT come un caleidoscopio di colori e texture che, partendo dalla tecnica del collage, valorizzano al meglio le potenzialità cromatiche e materiche della ceramica.

Uno spazio grande 400mq in cui il colore, e la sua energia, la fa da padrone, accogliendo i visitatori con due grandi strutture lamellari (una a spirale, l’altra a cupola) e, grazie al pavimento-collage li guidano e accompagnano lungo tutto il percorso.

Per finire, in via della Moscova 33 merita una visita anche il nuovo showroom di Flexform, storico brand dell’eccellenza made in Italy che quest’anno festeggia i 63 anni di attività.