Harbor Laidback è un’estensione della famiglia Harbor pensata per vivere al meglio la casa tra relax e lavoro

“Tutto il mondo è in pandemia, e il tempo che trascorriamo in casa è diventato sempre più prezioso. Per questo ho voluto disegnare una poltrona che ci faccia sentire felici non soltanto di tornare nel nostro spazio, ma soprattutto del fatto stesso di sederci e stare comodi. Qualcosa che esprima un senso di appartenenza, che ci faccia dire: questa è la mia poltrona”.

Sono passati quattro anni da quando Naoto Fukasawa, profeta contemporaneo della bellezza minimale, firmava la prima poltrona della serie Harbor per B&B Italia, e da allora - era il 2017, ma sembra tantissimo tempo fa - quella parola, che in italiano vuol dire porto - e dunque approdo, rifugio, riparo sicuro - si è caricata dei nuovi significati emotivi dettati dall’emergenza sanitaria che ci ha costretti a lungo nelle nostre case. Pensare a una estensione ulteriore della famiglia di Harbor - che nel frattempo, nel 2018, si era arricchita di una versione sofa - è significato dunque, per il designer giapponese, attingere a quello scrigno di valori ed emozioni che questo tempo incerto un po’ suggerisce e un po’ impone ai creativi di tutto il mondo. “Quando fai rientro al porto - spiega Fukasawa -, alla tua dimora, hai bisogno di un momento di relax, e il tuo corpo può riposarsi su una comoda scultura. Harbor è il luogo e il momento in cui torni a casa e ti riposi”.

Il risultato di questo nuovo sforzo creativo per il designer giapponese e per B&B Italia, in un’epoca nella quale il desiderio di cambiamento coincide con la necessità di ripensare la casa, è Harbor Laidback, una poltrona versatile e innovativa per ridefinire il concetto di relax. Da un lato, il modello prosegue la tradizione di Harbor, un classico con il quale condivide l’origine della forma a tronco di cono rovesciato. I braccioli che avvolgono il piano di seduta ne aumentano ulteriormente il comfort e ne definiscono la linea armoniosa e fluida. Dall’altra parte, la poltrona è sollevata da terra e poggia su una base girevole in alluminio a quattro razze.

Harbor Laidback by Naoto Fukasawa per B&B Italia

“Per me Harbor Laidback è una specie di scultura” spiega Fukasawa, “non soltanto una poltrona. Di solito scolpisco la forma partendo dal disegnare il contorno il più perfetto ed elegante possibile. Creando una linea netta, senza soluzione di continuità, quindi curvando la superficie 3D. È questo il modo in cui creo una seduta così bella. La funzione reclinabile della poltrona è molto confortevole e ha un meccanismo di qualità, sebbene non appaia come una poltrona meccanica”.

La novità che distingue Laidback è il movimento contemporaneo dello schienale e del sedile. Grazie a un meccanismo complesso e perfettamente nascosto nella struttura, la poltrona può ruotare su se stessa e inclinarsi all’indietro. Per interagire con il movimento basta azionare una leva strategicamente collocata tra cuscino e bracciolo: raggiunta la posizione più comoda, si rilascia la leva e lo schienale si ferma all’inclinazione desiderata.

Per forma e materiali, l’identità di Harbor Laidback nasce ibrida, adattabile agli ambienti di lavoro così come agli spazi puramente domestici, che oggi più che mai possono coincidere. Le proporzioni calibrate e l’altezza del piano di seduta fanno di Harbor Laidback il luogo ideale per utilizzare computer o tablet, per incontrarsi in videochiamata o per godersi un film, per concentrarsi su un report o per isolarsi con un buon libro.

Per aumentare la sensazione di benessere, la seduta accompagna lo schienale e si sposta in maniera quasi impercettibile. Harbor Laidback è dotata di un poggiatesta imbottito ad altezza regolabile, contraddistinto dal caratteristico contrappeso, e può essere abbinata a un accogliente pouf poggiapiedi coordinato e a un pouf tondo con vassoio in legno rimovibile.

I rivestimenti sono previsti in pelle o in tessuto impreziositi da un’elegante impuntura, un richiamo alla sofisticazione della selleria che evidenza e sottolinea l’armonia delle forme, e da una zip che attraversa lo schienale, elemento estetico e funzionale che rivela ancora una volta la sintonia con la famiglia Harbor. La struttura di base è disponibile in alluminio spazzolato lucido oppure verniciato nickel bronzato.