Un unico sistema, infinite soluzioni per vivere la casa night&day: dalla camera da letto al living, dalla cucina all’angolo home-office. I programmi modulari per organizzare, dividere, contenere, personalizzare gli spazi

Unire, separare, filtrare, nascondere, contenere, esporre. Tutte queste funzioni dell’abitare sono oggi interpretabili, contemporaneamente, da un unico sistema d’arredo. In una dimensione trasversale tra mobile e architettura. Sono i cosiddetti sistemi Total Living, camaleontici programmi pensati all’insegna di una libertà totale di progettazione, studiati per risolvere esigenze diversificate di contenimento e per ridefinire lo spazio abitativo. Grazie a una modularità praticamente infinita, a una cura delle finiture a 360 gradi, a una vasta gamma di attrezzature e dotazioni tecnologiche. La scala di intervento parte dalla singola parete, magari con boiserie attrezzate, per svilupparsi nella dimensione dell’armadio, meglio ancora se bifrontale. Fino ad arrivare a complesse composizioni di volumi ‘funzionali’ capaci di scandire, anche con passaggi, i vari ambienti della casa. Il tutto senza dovere ricorrere a interventi di muratura. In un certo senso è il design stesso che che genera lo spazio. Il mobile contenitore diventa un principio architetturale e cambia il paradigma, perché organizza lo spazio e non lo occupa. In questa galleria di immagini, l’accostamento di due ambienti diversi - un’area living e una zona notte - arredati con il medesimo programma che ne declina le differenti funzioni, dimostra la natura di ‘moderni Zelig’ di questi sistemi di archi-arredo.

BoxLife di Scavolini, design Rainlight Studio, è un sistema completo e modulare di progettazione di interni che nasconde infinite funzioni per garantire la massima flessibilità nell’organizzazione degli spazi. Il programma consente soluzioni lineari, ad angolo o a golfo, con accesso alle differenti aree tramite sistemi di apertura a scomparsa, a pacchetto, scorrevoli o a ribalta. Nelle immagini, nello stesso ambiente i moduli di BoxLife lavorano in parallelo: da un lato la zona giorno, con cucina completa celata a da ante a pacchetto finitura Grigio Selce, dall’altro la zona notte, con letto a scomparsa (apertura motorizzata) abbinato agli armadi guardaroba con anta scorrevole complanare, dotati di accessori e illuminazione.

Progettato da Giuseppe Bavuso per Rimadesio, Modulor è un sistema-boiserie polifunzionale, liberamente componibile e adattabile alle diverse esigenze architettoniche del settore residenziale, contract, hospitality e retail. Realizzabile sempre su misura, grazie a una struttura portante in alluminio estruso può essere configurato con attrezzature sospese e combinarsi con porte e vani di passaggio. Disponibile in 98 finiture Rimadesio tra cui vetro laccato, gres, tessuto, essenza e similpelle. Nelle immagini si declina nella zona giorno con rivestimento in gres colore crema, mensole e contenitori sospesi, e in un ambiente notte con rivestimento tessuto Lux che connota anche l’anta della porta.

SpaceMakers disegnato da R&S Zalf e Roberto Gobbo per Zalf, è un sistema che consente di dividere e organizzare gli spazi, sia per la zona giorno che per la zona notte. Le strutture si prestano a essere utilizzate come pareti divisorie che, al loro interno, nascondono i contenitori. Gli elementi di SpaceMakers sono retrofiniti, accostabili schiena contro schiena e abbinabili liberamente con moduli e funzioni diverse fra di loro. Le aperture possono essere a battente, scorrevoli o complanari. Nelle due composizioni giorno/notte delle immagini, è protagonista l’armadio battente Alterna: nella stanza da letto contiene gli accessori guardaroba, nel modulo scrittoio cela piano e mensole, con vano passacavi e luce a led. Finitura melaminico, colore ottanio.

Wallover® di Caccaro è un sistema di contenitori verticali e orizzontali che si compongono liberamente nello spazio, il cui concept progettuale è firmato da Monica Graffeo, nuova art director del marchio. Le configurazioni realizzabili sono infinite: da pilastri bifacciali a tutt’altezza anche da centro stanza a pareti attrezzate con TV per il living, da madie a librerie, da contenitori per la zona notte a funzionali soluzioni per l’ingresso. La vasta gamma di attrezzature interne di Wallover® trasformano ogni singola composizione sulla base delle funzioni che deve svolgere e degli ambienti che deve arredare. Il sistema introduce due innovative finiture: Kera a effetto pietra e Oxid dai riflessi metallici. Nelle immagini una declinazione living, con due moduli Pilastro a parete, e un ambiente notte con due Pilastri bifacciali a fare da filtro tra camera da letto e bagno. Finitura Kera Invisible White, estetica marmo.

Dal sistema giorno Code di Poliform, design R&D, composizione sospesa con ante in laccato metallico bronzo e in vetro trasparente riflettente con maniglia in ardesia opaco e top retroilluminato in marmo. Nella zona notte, Code si combina con l’armadio Senzafine Cover, integrandovi una zona scrittoio/vanity dotata di piano retroilluminato in olmo nero, contenitore sospeso, anch’esso retroilluminato, in laccato metallico e top in marmo, con a sfondo una boiserie in tessuto lino chiaro.

Progettato da David Lopez Quincoces per Lema, LT40 è un sistema articolato altamente personalizzabile di contenitori ed elementi a parete progettati su quattro possibili configurazioni: a terra, madie, pensili, boiserie. Nella proposta notte dell’immagine, la boiserie  W-Line in legno millerighe,  fa da testiera del  letto e sorregge i contenitori  pensili trasformati in comodini, con luce led integrata; al programma appartiene anche la cassettiera Terracotta con struttura in metallo  bronzo patinato. Nella declinazione giorno, LT40 dà vita a un ambiente home-office, dove la  boiserie in ‘noce L’ sostiene il piano scrittoio sospeso, due capienti cassetti laccati e degli elementi  contenitori in vetro temperato  trasparente extralight.

Passpartout tra la zona notte e il living, Boutique Mast è un sistema, disegnato da Piero Lissoni per Porro, che unisce alla linearità grafica la massima libertà espressiva per composizioni pavimento-soffitto o a parete. Nella declinazione cabina armadio ha struttura in ottone brunito, mensole e vani a giorno in essenza eucalipto e specchiera laterale; nell’ambientazione living diventa una libreria leggera e aerea con montanti e mensole a sezione ridotta in metallo verniciato iron.

Il sistema N.O.W. di Lago (design Daniele Lago), crea nuovi spazi funzionali e perfettamente integrati con l’architettura dell’interior. In camera da letto si esprime come un armadio versatile e personalizzabile all’infinito, minimale grazie al sistema di apertura privo di maniglie e con un uso del colore innovativo, declinato su vetro lucido. In cucina si trasforma in pratica dispensa o mobile attrezzato per gli elettrodomestici, integrati all’esterno o celati dalle ante.