Negli scatti di Bryan Adams, quattro ballerini si muovono sul nuovo piatto a filo pavimento in acciaio smaltato. Per recuperare sensualità e ironia nella stanza più intima

Quando il bagno diventa una coreografia. Da un lato il design: minimalista, innovativo, capace di scolpire un’idea di comfort contemporanea. Dall’altro la sua comunicazione: creativa, gioiosa. E d’autore.

È una bella storia quella di Superplan Zero, il nuovo piatto doccia a filo pavimento in acciaio smaltato Kaldewei, firmato dal designer berlinese Werner Aisslinger e immortalato in una serie di scatti da Bryan Adams. Il rocker, che proprio con la fotografia sta vivendo una seconda giovinezza e aveva già collaborato con Kaldewei per la campagna Natural Union dedicata ai lavabi, questa volta ha interpretato la piccola rivoluzione del benessere portata nel bagno da Kaldewei con la coreografia di quattro danzatrici e danzatori che, anziché calcare un palcoscenico, si muovono sulla superficie smaltata di un piatto doccia. Per ricordarci quello che dovrebbe sempre essere il bagno: benessere, sensualità e, perché no, ironia.

Ma partiamo dall’inizio. Superplan Zero è un piatto doccia a filo pavimento in acciaio smaltato, dal design raffinato, pratico e sostenibile. Il nome racconta la sua essenza, che è quella di un piatto senza soglie frutto di un nuovo processo di produzione brevettato. Accessibile da tre lati senza soglie, il piatto doccia dallo spessore minimo diventa un tutt’uno con il pavimento e, grazie ai bordi netti e ai raggi di curvatura stretti, consente una posa con fughe ridotte. Lo scarico, particolarmente vicino alla parete, e la pendenza uniforme garantiscono una superficie piana in ogni punto, assicurando quindi massima comodità e sicurezza nei movimenti. Realizzato in acciaio smaltato, Superplan Zero è riciclabile al 100 per cento. La superficie vetrificata applicata sull'acciaio dona raffinatezza all’insieme.

Donata Donzelli, sales director Kaldewei Italia, mette in fila le prerogative di questa creazione che esalta il know how dell’unica azienda produttrice di vasche, piatti doccia e lavabi che realizza internamente lo smalto, seguendo un procedimento brevettato: “Esteticamente belli e assolutamente funzionali, i piatti doccia a filo pavimento sono ormai un classico della nostra gamma e in generale del bagno contemporaneo. Non solo, oltre a essere particolarmente comodi e facili da pulire, abbattono ogni barriera architettonica e sono ideali anche per persone anziane o con difficoltà deambulatorie. Perfetto incontro tra design e funzione, sono prodotti capaci di raccontare al meglio la qualità e lo stile Kaldewei. Superplan Zero unisce con grande equilibrio le caratteristiche estetiche volute dal designer ai più rigorosi standard tecnici e normativi così da garantire sempre il corretto deflusso dell’acqua. La qualità della progettazione, seguita poi da una corretta installazione, sia che si tratti di nuove realizzazioni sia di ristrutturazioni, è quindi determinante per assicurare la funzionalità di un piatto doccia a filo pavimento nel tempo e la sicurezza nell’uso".

La collaborazione con Bryan Adams nasce per esaltare la raffinata eleganza che caratterizza Superplan Zero. I passi ritratti dal musicista e fotografo sono quelli del coreografo canadese Eric Gauthier, delle ballerine Arielle Martin, Tatiana Martinez e del solista Federico Spallitta, che Adams cattura in una serie di movimenti espressivi, sensuali e spensierati. Come sono, o dovrebbero sempre essere, i nostri movimenti sotto la doccia.