Nel 1976 Carlo Valli creava Fusital, il brand che ha rivoluzionato il concept della maniglia. Un’intuizione allora avanguardistica che continua a dare frutti e che può contare oggi sulla visione innovativa del Gruppo Assa Abloy

Fusital, il brand di Valli&Valli, festeggia quarantacinque anni di attività e di successi. Quella di Fusital è una storia iniziata nel 1976 per volontà di Carlo Valli, figlio del fondatore Pasquale Valli, e costellata di successi e riconoscimenti da parte del mondo del design e dell’architettura. Creare una maniglia capace di coniugare funzionalità ed estetica, un vero e proprio elemento di design progettato dai più noti architetti e designer del panorama internazionale: è stata questa la visionaria intuizione di Carlo Valli negli anni Settanta, un’idea innovativa che nel tempo si è confermata vincente, che ha dato vita a una ricca collezione che continua ancora oggi ad arricchirsi di nuovi progetti. A Carlo Edoardo Valli va dunque il merito di aver rivoluzionato il concetto di maniglia: da “semplice” accessorio funzionale all’apertura di una porta a vero e proprio dettaglio estetico ad alto contenuto di design.

Sono nati così il brand Fusital e il concept di “maniglia d’autore”. In questi quarantacinque anni maestri dell’architettura e del design hanno collaborato con Fusital e firmato i progetti di veri e propri pezzi unici: dagli italiani Gae Aulenti, Achille Castiglioni, Antonio Citterio, Gregotti Associati e Massimiliano Fuksas, ad archistar del calibro di Renzo Piano, Norman Foster, Frank O. Ghery, Zaha Hadid, a giovani promesse del settore.

Icone di design, le maniglie Fusital continuano a esportare l’eccellenza del made in Italy nel mondo: la maniglia H379 Serie AC Duemilaventi di Antonio Citterio e Patricia Viel orna le porte dei Bulgari Hotel di Milano, Roma, Parigi, Miami e Shanghai; il modello H335 RM Novantotto disegnato da Richard Meier si trova al Museo dell’Ara Pacis Agustae di Roma; la H370 Serie MDF Duemiladieci di Doriana e Massimiliano Fuksas è stata scelta per l’avveniristico Centro Congressi Nuvola di Roma; la H328 Serie NF Novantacinque di Foster+Partners decora le stanze del Reichstag, il Parlamento di Berlino.

Questo patrimonio di ingegno e creatività continua a vivere grazie all’expertise e al Dna tecnologico di Fusital che riesce a sposare creatività e ingegnerizzazione. All’idea creativa, infatti, fa seguito una produzione rigorosamente made in Italy: il risultato è un manufatto che si distingue per l’alto valore estetico ma anche per la qualità dei materiali (ottone e acciaio inox oltre a trentadue diverse finiture), la meticolosità della lavorazione, standard tecnici elevati ed estrema funzionalità.

È così che da quarantacinque anni le “maniglie d’autore” di Fusital sono la soluzione per clienti e progettisti esigenti, che vogliono caratterizzare ambienti e progetti con dettagli dalla personalità unica, a volte anche preziosa. “Questo anniversario non è un punto di arrivo, ma lo stimolo per continuare a lavorare sempre meglio e per rafforzare la cultura del design”, afferma Massimiliano Bianchi, Managing Director Valli & Valli. “Con orgoglio difendiamo il made in Italy e la qualità che lo contraddistingue, e puntiamo a tenere vivo il prezioso contributo che Fusital, negli anni, ha dato a tutto il design italiano e mondiale. Portiamo avanti la visione, allora avanguardistica, di Carlo Valli, puntando ad arricchire la gamma Fusital con nuove preziose creazioni, che potremo vedere a partire già da quest’anno”.