Dopo il recupero, firmato dallo studio David Chipperfield Architects Milano e promosso da Generali, l’iconico palazzo delle Procuratie Vecchie in piazza San Marco, si apre alla città

Venezia 8 aprile. Una giornata di festa per Generali che ha inaugurato le nuove Procuratie Vecchie in piazza San Marco a Venezia, con i vertici del Leone – il ceo Philippe Donnet e il presidente Gabriele Galateri – una parata di ministri, il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, il presidente del Veneto, Luca Zaia, e un parterre selezionato di invitati.

Il merito è delle Assicurazioni Generali, che qui hanno sede da 190 anni e, diventate nel tempo proprietarie di gran parte del palazzo, hanno sostenuto il recupero, durato cinque anni, delle Procuratie, curato dall'architetto inglese David Chipperfield.

Leggi anche: David Chipperfield alle Procuratie Vecchie di Venezia

Il progetto di restauro e riconfigurazione...

La rilevanza è data dal restauro conservativo e dalla riconfigurazione di un enorme complesso di importanza storica straordinaria, sul quale lavorò dal 1529 al 1538 anche Jacopo Sansovino – 152 metri di lunghezza, 50 arcate e 100 finestre ovoidali al terzo piano sulla piazza – che, all'epoca della Serenissima Repubblica ospitava i Procuratori di San Marco (attivi anche nell'assistenza ai bisognosi) e rappresentava il potere politico del Doge. Ma non solo.

... ma anche lapertura, dopo 500 anni, alla città

Ad enfatizzare la portata storica della giornata, le Procuratie, dove le Generali hanno ristabilito i propri uffici privati al primo e secondo livello, si aprono, al terzo, per la prima volta dopo 500 anni, al pubblico e alla città.

 The Human Safety Net

Tutto il terzo piano, riorganizzato nell'accessibilità e fruibilità dello spazio interno, è diventato la casa di The Human Safety Net (Thsn), la fondazione del Gruppo che punta a liberare il potenziale delle persone vulnerabili, specie famiglie, bambini e rifugiati, per migliorarne le condizioni di vita. Un hub globale per iniziative sociali, che comprende spazi di lavoro anche in coworking, di sosta e percorsi espositivi.

Il progetto di interior design

La direzione artistica del terzo piano è curata da Davide Rampello/Rampello & Partners, il design degli interni, l'allestimento, la grafica e la multimedialità da Migliore+Servetto Architects.

Mostre...

Al terzo piano è ospitata l'esposizione A World of Potential, curata da Orna Cohen di Dialogue Social Enterprise, e anche quella riservata alle opere dell'Atelier dell'Errore BIG.

... e installazioni

All'altra estremità del piano, The Hall è il nuovo auditorium che ospiterà congressi ed eventi. L'inaugurazione delle Procuratie è stata arricchita dall'installazione di Edoardo Tresoldi, Monumento: una colonna posizionata al centro dello spazio attorno al quale si sviluppa lo scalone monumentale delle Procuratie che si integra in continuità con quello nuovo al terzo livello per dare accesso sia a due corti in quota che agli spazi espositivi aperti al pubblico di The Human Safety Net.

Un ampio approfondimento dedicato al progetto delle nuove Procuratie Vecchie in Piazza San Marco a Venezia sarà pubblicato su Interni Maggio.