Tufté, design Silvia Prevedello, un equilibrato compromesso tra forma e funzionalità

Si chiama Tufté, “trapuntato”, il letto disegnato da Silvia Prevedello per Novamobili che celebra la testiera imbottita con lavorazione capitonné protagonista di questo arredo. Le dimensioni importanti, la scelta di tessuti di qualità e la cura dei dettagli (le impunture create dalle cuciture verticali e orizzontali) donano alla testiera un'estetica classicheggiante dal carattere unico e al tempo stesso offrono il massimo comfort possibile in qualsiasi momento della giornata.

Una testiera importante

“Tufté esprime la ricerca costante di un equilibrato compromesso delle forme con la funzionalità”: così la designer riassume l’idea progettuale del letto. Per questo motivo, alla verticalità e grandiosità della testiera è stato affiancato un giroletto lineare ed essenziale, rivestito in tessuto imbottito, totalmente sfoderabile, e sorretto da sottili piedini in legno di forma cilindrica. Nonostante la testiera importante, la forma del letto è contenuta e per questo è adattabile ad ambienti di diverse metrature.

Due dimensioni e tanti tessuti a scelta

Tufté è disponibile in due misure differenti per rete da 160 e da 180 cm. La testiera, alta sempre 114 cm, è personalizzabile con uno dei tanti tessuti disponibili a catalogo, tutti sfoderabili.