F.ll Frattini lavora su un sistema innovativo della gestione dei colori nella rubinetteria. Narciso S è una collezione che introduce un’idea diversa di palette nel bagno

Il design serve anche a cambiare le regole del gioco. A incuriosire e a suggerire comportamenti progettuali e scelte diversi dal solito. La collezione Narciso S di F.lli Frattini è un buon esempio. Siamo abituati a pensare alla rubinetteria come a un mondo un po’ statico, con dei vincoli formali che non concedono grandi spazi al decoro. Il progetto di interior punta tradizionalmente a scegliere rubinetti che si adattano all’ambiente bagno. Narciso S invece amplia le possibilità e, soprattutto, permette di immaginare un progetto cromatico, che punta al colore e non solo alla forma.

Il designer Paolo Bertarelli ha pensato di vestire una forma classica, quella del rubinetto geometrico ed essenziale, con una serie di scelte colore e texture applicati solo alla manopola. Il sistema semplificato di aggancio al corpo idraulico è l’escamotage che rende possibile esplorare un modo alternativo di pensare al progetto del bagno. Dieci modelli diversi per texture e colore.

La gamma cromatica è ampia: spazia dalle tonalità neutre e eleganti del nero cromato all’oro rosa, sempre nella versione brillante, che dà al rigore delle forme del rubinetto un’allure meno seria, più vivace. Fra i cromati anche l’oro, una scelta decisa, e naturalmente il più classico acciaio. Fra i satinati invece la scelta è caduta su due versioni di oro: antico e rosa antico.  E per i colori opachi esistono tre tonalità di grigio e il classico nero.

La collezione Narciso S copre tutte le varianti di rubinetteria: vasca, doccia, lavabo e bidet monocomando. I modelli si sviluppano tutti su una logica formale comune. Le linee slanciate e pulite si risolvono in una funzionalità molto semplice, dove ovviamente è d’obbligo puntare sul rubinetto singolo per dare il giusto peso all’innovazione tipologica. Senza sconvolgere o complicare in modo eccessivo le fasi di scelta e, naturalmente di montaggio.

Intelligente anche la scelta del nome, Narciso, che suggerisce immediatamente l’atmosfera progettuale e la scelta di dare spazio a nuovi spunti estetici. La rubinetteria è uno di quegli ambiti in cui il design italiano ha da sempre molto da dire, soprattutto per la capacità di interpretare con intelligenza le complesse funzioni del bagno. Lo spunto in più, nel caso di Narciso S, è invece aver trovato una soluzione semplice all’aggancio tra rubinetto e manopola, per lasciare una maggiore libertà di sperimentazione nel design complessivo del bagno.