Via della Spiga si arricchisce di una nuova location, simbolo del lusso e del design made in Italy: il nuovo flagship store Moschino

Made in Italy non vuol dire soltanto alta cucina, vini pregiati, moda esclusiva, design iconico. Made in Italy è anche il territorio, con le sue risorse naturali e un saper fare che nasce dal genio, dall'estro e dalla creatività di imprenditori capaci di costruire simboli e luoghi di cultura italiani nel mondo. Con i suoi marmi e le sue pietre naturali, Margraf fa questo dal 1906. Trasformando la natura in architettura, plasmandola al servizio della bellezza e del benessere delle persone, mixando il legame con questo materiale naturale alla ricerca e all'innovazione tecnologica, Margraf scolpisce con passione la propria mission per costruire nel presente la storia che verrà.

La nuova boutique Moschino

Tra gli ultimi progetti, il contributo dato (dalla progettazione iniziale e dalla selezione dei blocchi, fino alla posa in opera e alla finitura) per il nuovo showroom Moschino in via della Spiga 26 a Milano. La boutique, nello storico palazzo Petrusati (XVIII secolo), si sviluppa su due piani, su una superficie di 380 metri quadrati e ospita le collezioni ready-to-wear donna, uomo, bambino e accessori, presentate in un nuovo spazio di design ideato dall’architetto Andrea Tognon, in collaborazione con Jeremy Scott, direttore creativo della Maison.

Un omaggio alla storia del brand

Rendendo omaggio alla storia di Moschino, Jeremy Scott ha reinterpretato tavoli originariamente concepiti dal fondatore Franco Moschino per il suo studio. Utilizzati per esporre gli accessori più preziosi, questi elementi di design sono il frutto della giustapposizione di due tavoli diversi e dai colori differenti, completati da ripiani in marmo e decorazioni realizzate con foglie d’oro. Colonne romane e capitelli in maxi scala spezzano il ritmo con ironia, grazie a forme e proporzioni sceniche, fungendo in alcuni punti anche da allestimenti per il prodotto e da sedute.

Marmi preziosi

Il marmo Margraf riveste a pavimento la boutique e la scala elicoidale che collega i due livelli, abbinato a combinazioni di colore e arredi su misura: al piano terra, i motivi geometrici del pavimento sono esaltati dalle grafiche a scacchiera realizzate in Botticino spazzolato (marmo di color beige e dalle venature dorate) che si alternano alla quarzite satinata Avocatus, color verde foresta; al piano superiore, sono protagonisti i toni caldi del marmo Giallo Siena levigato che rendono lo spazio intimo e raccolto. L'azienda vicentina ha fornito anche vasi e top bagno.