Per portare il mood londinese tra le mura di casa, sì a una palette nei toni neutri (mai senza il celebre grigio fumo di Londra), folti tappeti e mobili ispirati all'eleganza austera e very charming della capitale UK. A partire da un'imponente libreria

Tutti pazzi per lo stile di arredi liberamente ispirato a Londra e alle sue abitazioni. Secondo il nuovo report di Pinterest dedicato alle tendenze dell'estate 2024, le ricerche per "stile di vita londinese" sono in forte aumento (+340%) sulla piattaforma social di immagini.

Vedi altro in Interiors & Trends

Ma quali sono le caratteristiche distintive dello stile abitativo da perfect Londoner? Posh al punto giusto, l'interior design londinese trasuda un'eleganza senza tempo, vagamente austera, con rimandi alle estetiche vittoriane e georgiane, a partire da caminetti imponenti, carte da parati, poltrone in pelle, boiserie e mobiletti vintage.

Il tutto modernizzato da una palette cromatica nei toni del grigio fumo di Londra, spessi tappeti e ampie superfici vetrate. Cozy sì, ma sempre nel segno della sobrietà.

Spunti e consigli per arredare la casa in perfetto stile londinese

Lo stile design ispirato a Londra rifugge gli eccessi, l'estetica more is more, la sovrabbondanza di arredi e l'overdose di colori. Al contrario, quel che rende unico l'interior di una casa londinese ideale è la sua sofisticatezza.

Una prima considerazione riguarda le stanze relativamente piccole delle abitazioni della capitale UK. A differenza dei mega loft newyorkesi e losangelini, le casette a schiera tipiche di certi quartieri londinesi, ma anche gli appartamenti del centro città, non amano l'open space.

Questo significa che lo stile abitativo londinese prevede una sequenza di micro-mondi abitativi, dall'immancabile area studio-biblioteca al salotto contrassegnato da caminetto imponente e avvolgente poltrona in pelle con pouf poggiapiedi e coffee table.

Non si tratta solo di cliché: considerando il clima londinese, molto uggioso e con lunghi inverni bui, è facile immaginare che la casa diventi un vero e proprio rifugio.

Altro dettaglio dell'interior made in London riguarda la mania per le carte da parati, da scegliere in una fantasia adatta alla stanza di riferimento e, ovviamente, in accordo con il proprio personalissimo gusto. Se proprio volete osare, sappiate che molte case londinesi hanno (ancora) i pavimenti rivestiti di moquette. Quel che conta è mantenere questo tappeto fisso super pulito, specie se avete animali domestici.

Il grigio la fa da padrone, così come immancabili sono tappeti e tende

Le tonalità di grigio, da quello più scuro, al confine col nero, a quello ultra chiaro, simile al beige, fanno parte della palette cromatica londinese. Il che vale soprattutto nei progetti di interior più recenti, dove lo sfondo dai colori neutro va per la maggiore.

Il grigio contagia con il suo stile posh divani, moquette, cuscini, ma anche boiserie e mobili più importanti, ad esempio la cucina a isola o la libreria a parete.

Spesso anche il famigerato caminetto, elemento centrale del living e dello studio, viene intenzionalmente dipinto in una sfumatura di grigio a piacere, in una perfetta sinergia di intenti.

Nell'appartamento in stile londinese non possono mancare dipinti e opere d'arte: se preferite l'ispirazione country, sì a nostalgici quadri raffiguranti la tipica campagna British, mentre se avete scelto uno stile più contemporaneo e urban, osate con pezzi di arte concettuale e astratta.

Tappeti e tendaggi non mancano mai all'appello nell'appartamento da vero Londoner, così come la bicicletta super leggera e di design appesa alla parete, simbolo di uno stile di vita grintoso che non teme il traffico metropolitano.

Accessori dai dettagli metal, ad esempio un vaso con finsh ramato o uno chandelier con tocchi bronzo, aggiunge personalità agli spazi.