Le proposte decorative in mosaico dell'azienda italiana per l'area wellness e spa

Quando si parla di made in Italy, non si può non includere l'antica tradizione del mosaico vetroso. L’introduzione di tessere in pasta vitrea risale ai Romani: il vetro, ottenuto dalla solidificazione di ossido di silicio, viene opacizzato da un composto di piombo e stagno, e colorato con l’aggiunta di sali minerali. Le tessere possono essere colorate in una ampia gamma di tonalità, mentre le tessere dorate si ottengono inserendo una foglia d’oro tra due strati di vetro: quello inferiore rosso oppure verde, e quello superiore trasparente.

Il nuovo Bulgari Hotel

A Parigi, in Avenue George V, tra la Senna e gli Champs-Élysées, è stato aperto l’ultimo Bulgari Hotel, progettato dallo studio di architettura Antonio Citterio Patricia Viel che, oltre al restyling degli interni, ha ridisegnato anche la facciata dell’edificio in collaborazione con lo studio Valode & Pistre. Un progetto dallo stile inconfondibile, riconoscibile in tutti Bulgari Hotels & Resorts nel mondo.

Eleganti composizioni in mosaico

Per l’area benessere dell’hotel parigino sono state scelte alcune proposte decorative in mosaico Bisazza. La piscina semi-olimpionica, lunga 25 metri, è stata decorata con una elegante miscela in mosaico, nelle tonalità del verde smeraldo, giada e malachite, impreziosita da tessere in mosaico oro, che a contatto con l’acqua, generano un sorprendente effetto di brillantezza sulla superficie liquida.

Pattern personalizzati

Sulla parete della piscina Vitality Pool spicca un pattern personalizzato in mosaico oro Bisazza, realizzato a mano secondo la tecnica artistica tradizionale e ispirato ai decori a ventaglio delle Terme romane di Caracalla. Sempre nella zona spa, le tessere in mosaico oro giallo rivestono la fontana di ghiaccio (l’Ice Fountain) regalando un’esperienza rivitalizzante.

Photo Credits: Bulgari Hotels Resorts