Boffi presenta Sloane, cucina che permette l'impiego di materiali differenti, scelti in abbinamento tra loro o a contrasto

Disegnata da Piero Lissoni per Boffi, la cucina Sloane è caratterizzata da una maniglia incassata nello spessore dell'anta e progettata per valorizzare l’uso dei materiali, in particolare quelli naturali, come i legni lavorati con trattamenti esclusivi e l'acciaio inox in nuove finiture. Il vano di Sloane, di forma rettangolare allungata, può essere rivestito con materiali differenti dalla finitura della facciata, scelti in abbinamento alla finitura del piano o al bordo dell'anta. Un'anta in legno massello, ad esempio, può avere la maniglia rifinita nello stesso legno, oppure, a contrasto, in inox anche nella finitura speciale O_Steel. Viceversa, all'anta in inox nelle varie finiture è possibile abbinare la maniglia in legno massello oppure in metallo nelle diverse finiture.

Sloane by Piero Lissoni for Boffi

A colpo d'occhio

Che cos’è?
Sloane è una cucina con maniglia incassata nello spessore dell'anta.
Qual è il suo concept progettuale?
È stata progettata per enfatizzare la qualità dei materiali impiegati, come i legni lavorati con trattamenti esclusivi o l'acciaio inox in varie finiture.
Come viene realizzato e dove?
Nell’area produttiva Boffi localizzata nel distretto della Brianza, seguendo tecniche artigianali che si affiancano a lavorazioni d’avanguardia.
Cos’ha di speciale?
Tra i tanti, il fatto che il vano della maniglia Sloane, di forma rettangolare, possa essere rivestito con materiali differenti dalla finitura della facciata.
Nelle parole del designer
Si tratta di un progetto un pochino più internazionale, un pochino più londinese, un pochino più Formula 1, sì, forse sì, potrebbe essere interpretato come una macchina da corsa: nuovi materiali, nuove sezioni e quasi una nuova aerodinamica.