Opéra, collezione di elementi illuminanti disegnata da Philippe Nigro per Barovier&Toso, comprende modelli da sospensione, applique e una versione da tavolo

Per sviluppare la sua collezione di elementi illuminanti, Philippe Nigro si è ispirato alla tecnica del rostrato, esaltandone le peculiarità. La forma cilindrica, infatti, provvede a enfatizzare il motivo ornamentale, moltiplicando gli angoli di incidenza dei raggi luminosi e creando un fitto viluppo di punte tridimensionali. Le sospensioni Opéra firmate Barovier&Toso sono disponibili in quattro dimensioni, così da poter soddisfare qualsiasi esigenza progettuale: dagli spazi domestici agli ambienti contract, in cui è possibile dare vita a vere e proprie installazioni personalizzate, con composizioni asimmetriche e multiformi. La versione applique si sviluppa in senso verticale ed è perfetta per valorizzare una parete e punteggiarla di accenti luminosi. Il modello da tavolo si distingue invece per un’estetica ancora più avvolgente, capace di creare, anche da spenta, un’atmosfera calda e intima.

A colpo d'occhio

Che cos’è?
È una collezione di lampade composta da sospensioni, applique e una versione da tavolo.
Qual è il suo concept progettuale?
Ispirata all’Opéra Garnier, si distingue per il suo carattere eclettico, espresso da commistioni stilistiche e da un grande equilibrio compositivo. L’opulenza del teatro riecheggia nel design delle lampade, i cui richiami alla sontuosità barocca sono smorzati da aspetti più minimali e contemporanei.
Come viene realizzato e dove?
A connotare la collezione è la lavorazione del rostrato, tecnica artigianale di cui l’azienda detiene il brevetto e che consiste nel lavorare a mano libera il Cristallo Veneziano fino a ottenere una serie continua di prismi sfaccettati. Il prodotto è interamente realizzato nelle fornaci di Murano.
Cos’ha di speciale?
Alle creazioni in Cristallo Veneziano sono abbinati elementi metallici che circondano i corpi luminosi: texture differenti condividono una comune ispirazione su forme e volumi. Tre le finiture scelte per questo dialogo materico: oro spazzolato, rame spazzolato e nichel nero spazzolato.