L’azienda veneta, leader nei sistemi vernicianti per l’edilizia professionale, festeggia 85 anni. Con un nuovo logo, anzi due

Rispetto, persistenza e dinamicità sono i pilastri che reggono la politica aziendale di Ard Raccanello. Fondata nel 1939, l’azienda, attiva nella produzione di sistemi vernicianti per l’edilizia professionale, spegne quest’anno 85 candeline. Dante Aurelio Raccanello inizia la sua attività come drogheria che vende colori nel centro storico di Padova, negli anni Sessanta trasferisce l’attività nella nuova zona industriale della città e a metà degli Ottanta mette a punto AZ-Ard, il secondo sistema tintometrico realizzato in Italia che permette ai rivenditori di colorare direttamente smalti e pitture, partendo da tinte base.

L’attenzione all’ambiente

Con l’inizio del Terzo Millennio cresce l'attenzione verso l'ambiente: si aggiungono alla gamma (vernici per interni ed esterni, pitture decorative, smalti, fondi e protettivi) prodotti a basso contenuto di solventi e il sistema a cappotto per l'isolamento degli edifici, ideale per l’efficientamento energetico. Nel 2003 un nuovo polo produttivo, avveniristico per l’epoca, a Castelguglielmo (RO).

Soluzioni innovative e sostenibili

Oggi, giunta alla quarta generazione con il Ceo Luigi Gorza, ARD Raccanello significa soluzioni innovative e sostenibili, rispettose dell’uomo e dell’ambiente, per un’edilizia di qualità sia nel ripristino sia nell’interior design. “All’interno di Ard Raccanello si condividono valori etici, conoscenza, esperienze, progetti e sviluppo di nuove idee, dando a ciascuno modo di esprimersi, crescere e trarre soddisfazione dal proprio operato in azienda” spiega Gorza.

Operazione re-branding

Tra i progetti e lo sviluppo di nuove idee, l’operazione di rebranding per aggiornare il logo storico. Nel processo di evoluzione dell’identità visiva, viene differenziato il logo per prodotti da esterno (exterior), il rombo con all’interno un omino che dipinge, da quello per i prodotti principalmente a uso interno (interior), un rombo con all’interno un indiano.

Rinnovare nella tradizione

L’indiano da personaggio con uno sguardo severo e austero, diventa una figura più familiare ed empatica, che guarda al futuro con slancio positivo e animo green. Nella nuova figura gli elementi grafici sono più bilanciati e l’aspetto cromatico è addolcito grazie all’utilizzo di colori pastello e tinte più armoniche. Un’evoluzione e un rinnovamento, pur mantenendo le radici nella tradizione, questo è l’obbiettivo dell’importante investimento che vede l’azienda protagonista nel mercato dei sistemi vernicianti professionali con un occhio particolare all’interior design.

Impegno, professionalità, costanza

“Il binomio tradizione e innovazione ci contraddistingue fin dalle origini e ci ha permesso di crescere nel tempo attraverso l’impegno, la professionalità e la costanza che quotidianamente portiamo avanti in tutti gli ambiti aziendali. Oggi più che mai viviamo in un’epoca caratterizzata da forte dinamicità, ogni cosa è scandita dalla velocità e dal cambiamento repentino degli scenari globali. In questo contesto è importante puntare sulla formazione continua delle persone, sia per l’aggiornamento in ambito tecnologico, sia per l’allenamento delle soft skills, che permettono alle lavoratrici e ai lavoratori di adattarsi rapidamente ai cambiamenti di un’organizzazione più complessa”.