Per le facciate del complesso Hikari a Lione, Kengo Kuma ha scelto i vetri SunEwat XL di AGC che offrono soluzioni all’avanguardia in termini di risparmio energetico e performance

L’architettura di un edificio, in particolar modo le facciate, ricoprono un ruolo cruciale per determinarne la resa estetica di un intervento progettuale nellambito urbano in cui si innesta. Ma non solo. Le realizzazioni edilizie devono soddisfare norme e standard ambientali che presuppongono requisiti di efficienza sempre più stringenti, oltre a minimizzare i costi.

Per rispondere a tutte queste necessità, la business unit Active Glass di AGC Glass Europe ha messo a punto la gamma di vetri SunEwat che offre soluzioni all’avanguardia per le facciate in termini di risparmio energetico e performance, coniugando alta qualità, design ricercato e prestazioni.

L’innovativa linea di prodotti è stata scelta dalla studio dell’architetto giapponese Kengo Kuma per realizzare le facciate di Hikari – in giapponese luce – il complesso a uso misto e a energia positiva, configurato come un isolato, progettato a Lione.

Vetri performanti sviluppati ad hoc

La gamma di vetri SunEwat – sviluppata per l’uso in facciata, sottofinestra, rivestimenti e altre applicazioni – si è recentemente ampliata grazie alla collaborazione con partner d’eccellenza appositamente selezionati, come Physee Technologies, Sonnenstromfabrik, SolTech e Solar Visuals.

Componente artistica e gestione intelligente

Fanno parte della nuova gamma per facciate SunEwat le linee Vision (Square e Stripe) e SmartSkin. La prima offre soluzioni eleganti che ottimizzano l’utilizzo dell’energia verde e al tempo stesso preservano la trasparenza e la funzionalità del vetro, permettendo ad architetti e progettisti di non rinunciare alla componente artistica applicabile sulla superficie. La seconda è un’innovazione dinamica per facciate sviluppata da Physee Technologies che integra sensori fotovoltaici e di apprendimentonellambito di un sistema di gestione intelligente degli edifici.

Soluzioni sottofinestra

Completano la gamma SunEwat le soluzioni sottofinestra Stopray Active, Artlite Active e Lacobel T Active in cui le celle fotovoltaiche sono completamente nascoste dal rivestimento, da uno strato di vernice o da disegni creativi, valorizzando la resa estetica del progetto e al tempo stesso assicurando una produzione ottimale di energia e tempi di recupero più brevi.

Artlite Active, sviluppato in collaborazione con Solar Visuals, è una soluzione innovativa che permette di personalizzare la superficie rivestita con infinite possibilità a livello di immagini, colori e stampe. Lacobel T Active, invece, si caratterizza per la vernice lucida di alta qualità che nasconde le celle fotovoltaiche e conferisce al vetro massima uniformità dal punto di vista estetico. Inoltre è possibile abbinare i rivestimenti Stopray Vision per finestre con Stopray Active, un sottofinestra ‘attivo’ che consente una produzione ottimale di energia e un aspetto omogeneo.

Vetro come materiale d’elezione per l’architettura moderna

Proponendo una gamma di prodotti di alta qualità in grado di soddisfare i fabbisogni del settore dell’edilizia contract residenziale e commerciale (informazioni al sito dedicato al vetro per edilizia), AGC Glass Europe dimostra con i fatti che prestazioni coniugate ad estetica ricercata fanno del vetro il materiale d’elezione per l’architettura moderna. In particolar modo per i progetti più prestigiosi e al tempo stesso rispettosi dell’ambiente come Hikari a Lione, firmato da Kengo Kuma & Associates.