Un progetto di AMDL CIRCLE e Michele De Lucchi con Whirlpool. Cortile d’Onore - Università degli Studi di Milano

Una torre come un metaforico cannocchiale che guarda verso il futuro. all’interno, un’esperienza audiovisiva nella bellezza del nostro Pianeta, che stimola a pensare a un domani di benessere e armonia.

Davide Angeli, Michele De Lucchi e Angelo Micheli. Ph. Pasquale Abbattista

Sidereal Station è un’alta torre riflettente, con un chiarore metallico che sembra provenire dagli astri. “È un metaforico cannocchiale che punta verso il cielo e allo stesso tempo porta a riflettere. Il sogno è trovare un’armonia per stare bene con se stessi e con gli altri, preservando l’ambiente fisico in cui tutti viviamo”, spiega Michele De Lucchi, che così interpreta l’impegno di Whirlpool: la ricerca di una chiave per approcciarsi al domani, quando le attività domestiche saranno semplificate dall’avanzare delle tecnologie e la nostra casa diventerà un luogo ‘intelligente’, popolato da elettrodomestici interconnessi.

La micro-architettura ha una forma tronco-conica che nasce da un modulo costruttivo. Sullo scheletro metallico si innestano cinque livelli di triangoli secondo un andamento decrescente, rivestiti in Alucobond Pure. La torre racchiude un piccolo corpo cilindrico: una sala multimediale oscurata grazie a una tenda fonoassorbente perimetrale. Sul soffitto è proiettato un video animato: lo sguardo è istintivamente spinto ad alzarsi per contemplare le immagini che omaggiano la bellezza del nostro Pianeta, uno stimolo per un futuro di benessere.