Dalla sostituzione pezzi al rinnovo tappezzeria, i servizi delle aziende che aumentano la durata degli arredi

Gli arredi di alta qualità sono dei beni pensati per durare a vita.

Facciamo questa premessa perché la riparabilità è un concetto tuttora percepito da alcune aziende con un po' di diffidenza. Alle nostre richieste giornalistiche, molti brand hanno risposto comunicando senza problemi i servizi di riparazione che rivolgono ai loro clienti, ma c’è chi invece preferisce parlare di altro, perché, a nostro avviso, ha paura di essere frainteso.

Noi cerchiamo di fare chiarezza: offrire un servizio di riparazione, come rinnovo tappezzeria o ripristino della pelle, non è sinonimo di mobili di bassa qualità, che si danneggiano nel tempo, ma è anzi una garanzia che gli arredi sono un investimento a vita, da tramandare alle generazioni future, perché si possono eventualmente rinnovare nei decenni.

Last but not least, in un’epoca di crisi ambientale, energetica e delle risorse come quella che stiamo vivendo, parlare di riparabilità, cioè di pensare in chiave circolare, aggiustare le cose e consumare meno e meglio, non è un optional, ma è un imperativo, per tutti.

Leggi anche: (Un)wanted furniture, istruzioni per riparare creativamente gli arredi

Poltrona Frau: nel 2021 effettuate 240 riparazioni in azienda, e 120 a domicilio

Gli arredi Poltrona Frau sono dei beni che si tramandano di generazione in generazione, grazie alla qualità e anche ai servizi che ne prolungano la bellezza e la durata.

Nel 2021 Poltrona Frau ha effettuato 240 riparazioni a Tolentino, dove ha sede l’azienda, e 120 interventi a domicilio.

Il brand ha un reparto dedicato alle riparazioni, chiamato area assistenza che, supportato dal team del customer service, offre al cliente la possibilità di cambiare il rivestimento di un vecchio prodotto, oppure ricevere assistenza su eventuali danni.

L'arredo, sia storico che recente, viene ritirato direttamente a casa, sia in Italia che all’estero, spedito a Tolentino, restaurato e ripristinato, e poi rispedito al cliente.

Poltrona Frau offre anche un servizio di assistenza a domicilio, dedicato alla clientela in Italia: una squadra di artigiani si reca a casa del cliente per svolgere i piccoli lavori di manutenzione, come pulizia, rinvigorimento delle piume, piccoli ritocchi, ripristini della pelle o sostituzione di meccanismi come le molle.

In termini di tempistiche, per una riparazione si passa dall’ora alle cinque ore, per il restauro da due-tre giorni fino a cinque settimane.

Flexform conserva le dime anche dei modelli fuori collezione

Flexform è sempre disponibile, anche a distanza di anni, per sostituire qualsiasi componente danneggiata causa usura.

Il procedimento è semplice: tramite rivenditore si può risalire al modello e alle misure, per rifare le fodere di un divano, oppure sostituire una ruota o la corda di una seduta.

Nel caso delle fodere, Flexform conserva le dime anche dei modelli fuori collezione, e il cliente può scegliere tra tutti i tessuti e le pelli attualmente in produzione.

Oltre alle fodere, un servizio molto richiesto è anche il rifacimento delle imbottiture, di cui il brand offre uguale assistenza.

"Come azienda ci fa sicuramente piacere ricevere queste richieste, soprattutto perché la maggior parte delle volte i clienti non vorrebbero cambiare il loro divano per via dell’affetto che li lega, ma ancora di più perché la struttura risulta essere ancora solida", raccontano da Flexform.

Battilossi: a Torino, la galleria di restauro dei tappeti

Battilossi, realtà torinese specializzata nei tappeti taftati a mano, ha un laboratorio di restauro e lavaggio dei tappeti orientali chiamato Galleria Battilossi.

Fondata nel 1960 per iniziativa di Romolo Battilossi, l'omonima galleria è un punto di riferimento per la manutenzione dei tappeti antichi, recenti e di ogni provenienza, ma anche una scuola dove le restauratrici imparano il mestiere.

A portare avanti l’arte di famiglia del restauro e della conservazione è, dal 1998, Marina Battilossi.

Fra i servizi offerti dal laboratorio rientrano: check-up e preventivi gratuiti a domicilio, ritiro e consegna dei tappeti senza spese aggiuntive, il lavaggio manuale ad acqua di tappeti antichi e kilim, il lavaggio a spazzola di arazzi, tessuti, Aubusson, il restauro conservativo e ricostruttivo, la custodia, le perizie, stime e consulenze legali.

Ogni intervento viene svolto con modalità artigianali da personale qualificato, che segue le medesime tecniche, usa gli stessi materiali e tinture degli originali per riportare i tappeti all’antico splendore.

Artemide: una lampada è per sempre

"La filosofia di Artemide è che il prodotto duri per generazioni", racconta Carlotta de Bevilacqua, ceo e presidente di Artemide.

"A partire dalla progettazione, dalla qualità dei materiali e del manufacturing le nostre lampade sono fatte per durare nel tempo e pensate per essere riparate nel caso qualche componente si danneggi per eventi accidentali durante l’uso.

Tizio ne è la dimostrazione. Celebra quest'anno 50 anni, e sono numerose le Tizio 'originali' che dopo mezzo secolo ancora illuminano gli spazi di chi le ha acquistate. Tizio, così come Tolomeo, sul mercato da ormai 35 anni, sono un perfetto esempio di come una lampada possa avere una lunga vita e se necessario essere riparata e non sostituita".

Artemide produce ancora i modelli storici, di cui ogni parte può essere sostituita e aggiustata dando alle lampade un ciclo di vita potenzialmente infinito.

L’azienda ha centri di riparazione specializzati convenzionati distribuiti sul territorio, con una rete di distributori che si fanno carico direttamente delle riparazioni. Inoltre, Artemide offre per tutti i suoi prodotti una garanzia estesa a cinque anni.

Vitra: la garanzia di fabbrica fino a trent'anni

Sul sito di Vitra, ci sono tante informazioni utili per mantenere e prolungare la durata dei propri arredi.

L’azienda svizzera offre una garanzia di fabbrica, valida per un periodo compreso tra dieci e trent'anni, per la longevità di tutti i nuovi prodotti Vitra Originals, di cui fornisce inoltre i pezzi di ricambio, acquistabili online, facilmente sostituibili da soli, come rotelle e pattini.

Per inviare una richiesta di riparazione, basta compilare il form sul sito, caricare la foto del prodotto e dell’etichetta bianca di produzione, e specificare il problema. In tema di circolarità, Vitra ha anche i Circle Store, a Bruxelles, Francoforte e Zaandam (Paesi Bassi), dove rivende gli arredi e gli oggetti usati provenienti da campionari, mostre e fiere, rimettendoli in circolazione, e dove gli artigiani Vitra riparano gli arredi nelle repair station.

Artek: nulla si distrugge, tutto si ripara

Facili da mantenere, riparare e riutilizzare, i prodotti Artek possono vivere in casa pressoché per sempre.

I componenti possono essere sostituiti o personalizzati, le gambe tagliate, le superfici riverniciate, i rivestimenti in tessuto rinnovati o i prodotti smontati e rimontati senza sforzo con viti standard.

Online, il brand di Helsinki mette a disposizione dei clienti numerose informazioni su come ripristinare in casa i propri arredi, come per esempio rinnovare le cinghie in lino di rivestimento, con una guida consultabile qui.

Per Artek nulla si distrugge, ma tutto si aggiusta e valorizza: il brand dal 2006 riacquista e ripara i mobili usati del design finlandese per renderli nuovamente disponibili sulla piattaforma Artek 2nd Cycle.

Flos: la lampada senza colle, facile da smontare

Oplight di Jasper Morrison per Flos è una lampada future-proof, progettata con un approccio circolare per durare a lungo ed essere eventualmente riciclata a fine vita.

Ma, soprattutto, è riparabile facilmente in ogni suo elemento: nonostante gli spessori minimi, Optilight non usa colle, le parti sono separabili, sostituibili singolarmente e aggiustabili.

La scheda luminosa a led non è incollata al dissipatore, come spesso avviene, quindi si cambia velocemente, anche da qualsiasi elettricista, in caso di guasto, o quando in futuro saranno disponibili sorgenti luminose più efficienti.

In generale,  Flos offre per tutte le lampade un servizio di riparazione e sostituzione, attraverso il reparto post-vendita presso la sede di Bovezzo, in provincia di Brescia. Rivolgendosi ai rivenditori ufficiali Flos o ai monomarca, ogni lampada può essere riparata e, laddove possibile, aggiornata per adattarsi alle nuove fonti.

Nardi: i ricambi si comprano online

Riparare è meglio che buttare.

Un sostenitore dell’approccio circolare è Nardi che mette a disposizione dei clienti la piattaforma online per l’acquisto dei ricambi, con video per facilitare le operazioni di sostituzione dei pezzi fai-da-te.

Flou: il letto come nuovo, a distanza di decenni

Flou dà la possibilità ai clienti di cambiare i rivestimenti dei letti tessili o divani del brand, anche di collezioni fuori produzione da anni.

Il cliente può rivolgersi al rivenditore da cui ha acquistato il prodotto, e il dealer inoltrerà la richiesta in azienda come un normale ordine, oppure il cliente può rivolgersi direttamente a Flou.

Per semplificare il processo di riparazione, ogni letto tessile o divano esce dall'azienda con un suo numero identificativo, da indicare per trovare la misura e la variante giusta dell’arredo da rinnovare, senza possibilità di errori.

Costume di Stefan Diez: il divano si smonta e si ripara

Stefan Diez porta avanti progetti riparabili con facilità dagli utenti.

Un esempio è Costume, il divano modulare progettato nel 2021 per Magis, con struttura in polietilene riciclato e riciclabile, con rivestimento facilmente sfoderabile, lavabile oppure sostituibile. Un divano completamente smontabile e riparabile nelle sue singole parti.

Porro: assistenza sugli armadi che hanno più di vent’anni

I clienti Porro possono rinnovare gli armadi Storage, che l’azienda produce dal 2000, richiedendo la sostituzione dei pezzi; basta rivolgersi presso il punto vendita in cui si è effettuato l’acquisto o contattando direttamente il marchio.

Usm Modular Furniture: l’assistenza da 60 anni

L’azienda svizzera Usm Modular Furniture produce da 60 anni il sistema modulare in acciaio Usm Haller, un arredo che molti hanno in casa, collezionano e tramandano.

I clienti possono rivolgersi al rivenditore di zona per ricevere supporto direttamente a casa.

Tectona Paris: l’atelier di riparazione in Normandia

Tectona Paris ha un laboratorio in Normandia dove ripara e riporta allo splendore iniziale gli arredi, grazie al suo team di esperti ebanisti.

Tonelli Design: ogni parte può essere sostituita e sistemata

Il brand marchigiano Tonelli Design offre la possibilità di sostituire ogni singoli pezzo dei suoi arredi.

Per esempio, la libreria Liber e la seduta Naked, che quest’anno celebrano 20 anni, in caso di danneggiamento possono essere rimandate in azienda. Qui gli arredi vengono riscaldati con uno speciale phon ad alte temperature, le parti vengono scollate e sostituite.

Un altro esempio è il tavolo Crossover, nato con l’idea di poter cambiare i vari componenti grazie a un sistema di viti facili da togliere.

Giorgetti: dalla sostituzione delle fodere al ripristino dell’imbottitura

Giorgetti si impegna ad accettare le richieste di riparazione o sostituzione di prodotti da parte di clienti affezionati che li hanno acquistati in passato, anche oltre la garanzia legale e per collezioni fuori produzione, quando i ricambi sono ancora reperibili, con servizi di riparazione in alcuni casi a domicilio.

Le lavorazioni più ricorrenti sono la sostituzione delle fodere, degli imbottiti o delle parti in cuoio; talvolta, invece, è necessario cambiare il prodotto con uno nuovo.

Come primo step, bisogna rivolgersi al punto vendita dove è stato acquistato il prodotto, e se il negozio non esiste più si può contattare direttamente l’azienda.

Pedrali: nel contract, riparare è ancora più importante

Il tema della riparabilità è cruciale nel settore del contract, dove i mobili sono più soggetti a macchie e usura.

Pensando alla praticità e facilità di manutenzione, Pedrali realizza schiumati stampati dove il tessuto del rivestimento non viene incollato, quindi è facilmente sfoderabile, lavabile e ritappezzabile da qualsiasi tappezziere.

Come Ila, la poltrona disegnata da Patrick Jouin, formata da tre parti che permettono di rinnovare il rivestimento, dando al prodotto una seconda, o più vite.