Alla nuova fiera dedicata al mondo delle superfici, espositori di eccellenza, un’Academy per talk (con quella di apertura a cura di Interni), convegni, formazione e la mostra “Alchimie”.
Apre dal 13 al 15 ottobre presso RiminiFiera Superfaces Lite, inedito marketplace b2b dedicato a tutto il mondo delle superfici per l’architettura, l’interior design e il contract organizzato da IEG Italian Exhibition Group (player internazionale del settore fieristico congressuale) con i poli di Rimini e Vicenza. Il convegno di apertura di Superfaces Lite ha come tema "Superfici e Nuovo Design" e avrà luogo in modalità phygital mercoledì 13 ottobre dalle 15.30: in presenza alla Superfaces Academy (Padiglione D5 della Fiera di Rimini) e online in diretta streaming sulla pagina Facebook di Superfaces. All'evento, organizzato da IEG Expo con la collaborazione e curatela di INTERNI e moderato da Patrizia Catalano, giornalista, parteciperanno Corrado Arturo Peraboni, AD di IEG Expo, Giulio Ceppi (direttore di Total Tool Milano), Armando Bruno (CEO dello Studio Marco Piva), Giuseppe Leida (fondatore dello studio Giuseppe Leida Associati), e Anastasia Kucherova, coordinatore dei progetti speciali presso lo studio Stefano Boeri Architetti.

L'edizione 2021 sarà quella di lancio, orientata a un posizionamento sul mercato più efficace del nuovo brand Superfaces, per dare maggior visibilità e riconoscibilità a quelle aziende del settore che non hanno ancora un appuntamento di riferimento. Superfaces Lite sarà quindi una preview di Superfaces 2022, che si terrà a fine settembre 2022 durante la Surfaces Week, in contemporanea con tutte le manifestazioni del settore delle superfici. Il quartiere fieristico di Rimini ospiterà le più recenti novità materiche di un settore ricco di tradizione e innovazione. I materiali di ultima generazione e le soluzioni inedite per l’architettura, come le superfici viniliche, ibride, i Pvc, i laminati e i tessili che avranno così una loro fiera di settore, un marketplace multisettore che proverà già in questa edizione di lancio a immaginare le dimensioni abitative di domani.

L'appuntamento è in contemporanea con Sia Hospitality Design, unica manifestazione in Italia dedicata esclusivamente all’ospitalità e ai nuovi concept dell’accoglienza e dell’hotellerie. Le nuove date permetteranno alle aziende espositrici di presentare i propri materiali e innovazioni a un pubblico mirato di progettisti e studi di architettura, general manager, proprietari di hotel, decision maker di catene internazionali e strutture ricettive extra alberghiere. Inoltre, la fiera potrà beneficiare dell’indotto dato da un’altra manifestazione di settore leader come Ttg, marketplace del turismo, e da mostre e aree speciali che - sempre in concomitanza - ospiteranno nei padiglioni della fiera di Rimini le firme di studi di architettura attivi nel segmento ospitalità del panorama italiano e internazionale.

Inoltre, all’interno del padiglione D5 gli organizzatori hanno previsto un’area espositiva “lean” studiata per fornire la migliore visibilità alle aziende partecipanti con un design coordinato. Nello stesso padiglione troverà spazio anche la Superfaces Academy, che ospiterà convegni come la tavola rotonda inaugurale (di cui sopra), talk sul design e incontri con le aziende orientati alla formazione. Non solo: grazie all’area tematica Alchimie - La forza dell’ibrido. Esperimenti in corso tra materiali, Superfaces Lite accenderà i riflettori sulle ibridazioni e sulle contaminazioni tra superfici attraverso una mostra curata dall’architetto e designer Giulio Ceppi.

All'edizione 20121 hanno già aderito aziende quali Mapei, Oikos, Skema, Tarkett, Unilin.