La 18. Biennale di Architettura di Venezia, a cura di Lesley Lokko, sarà intitolata Laboratorio e Futuro. Un titolo impegnativo per un evento che guarda avanti

Il 2023 segna il ritorno a Venezia della grande architettura internazionale con la Biennale Architettura 2023.

Interni seguirà il divenire della kermesse con approfondimenti e anteprime, per aiutare i suoi lettori a organizzare la visita e avere gli strumenti giusti per coglierne al meglio il significato.

Leggi anche: Qual è il tema della Biennale di Architettura 2023

Biennale Architettura 2023: date, biglietti e prezzi

La 18. Biennale di Architettura si terrà ai Giardini e all’Arsenale dal 20 maggio al 26 novembre 2023 (con pre-opening 18 e 19 maggio 2023).

I biglietti d’entrata per la Biennale Architettura 2023 sono in promozione fino al 30 marzo:

  • 3 giorni (tariffa early bird fino al 30 marzo): 30 euro, valido per più ingressi per un periodo di tre giorni
  • 1 giorno (tariffa early bird fino al 30 marzo): 20 euro, valido per una sola entrata ai Giardini e una all’Arsenale, anche in giornate non consecutive

Biennale Architettura 2023: Padiglioni Nazionali

Come di consueto, le Partecipazione Nazionali esporranno i propri lavori nei Padiglioni ai Giardini e all’Arsenale ma anche in città, a Venezia.

Interni seguirà gli sviluppi delle Partecipazioni Nazionali con articoli in continuo aggiornamento.

Leggi anche: Biennale 2023, Padiglione Italia: i curatori e il tema

Leggi anche: Apre il primo bando internazionale Biennale College Architettura

Biennale Architettura 2023: chi è la curatrice e qual è il tema?

La curatrice della 18. Mostra Internazionale di Architettura è Lesley Lokko, architetta, docente di architettura e scrittrice ghanese/scozzese, già membro della Giuria Internazionale della 17. Biennale di Architettura.

Leggi anche: Biennale Architettura 2023: chi è la curatrice Lesley Lokko

Il tema è Il Laboratorio del futuro e avrà al suo centro l’Africa anche se, spiega Lokko, non sarà una mostra sull’Africa. Come continente più giovane del pianeta e anche quello con il più alto tasso di urbanizzazione, l’Africa servirà come modello laboratoriale da cui partire per costruire il futuro.

Leggi anche: Biennale Architettura 2023: Il Laboratorio del Futuro

Qual è il modo migliore per visitare la Biennale di Architettura 2023 a Venezia?

Come ogni Biennale, anche quella di Architettura consiste in:

  • una grande mostra autoriale, che racconta una tesi curatoriale (che dà il titolo alla Biennale stessa) attraverso progetti scelti
  • presenze nazionali (i Padiglioni), che interpretano la tesi curatoriale con il meglio di quanto ogni singolo Paese è in grado di produrre

La sezione autoriale è visitabile al Padiglione Centrale dei Giardini e prosegue nelle Corderie dell’Arsenale.

I padiglioni nazionali sono invece dislocati nelle rimanenti parti dei Giardini e dell’Arsenale.

Il consiglio è di prendersi almeno due giorni per la visita e di iniziare con il Padiglione Centrale dei Giardini per proseguire poi all’Arsenale (primo giorno); andando poi a toccare i Padiglioni Nazionali (secondo giorno).

Padiglione Italia alla Biennale 2023: chi sono i curatori, qual è il tema?

Il Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2023, promosso dalla Direzione Generale Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura, sarà curato dal collettivo Fosbury Architecture, formato da Giacomo Ardesio, Alessandro Bonizzoni, Nicola Campri, Veronica Caprino, Claudia Mainardi.

Il titolo è SPAZIALE: Ognuno appartiene a tutti gli altri e si articolerà in due momenti successivi.

Il primo inizia prima dell’inizio della Biennale (da gennaio ad aprile) e vedrà l’attivazione di 9 interventi site-specific in diversi luoghi sul territorio italiano. Il secondo sarà il Padiglione Italia stesso che racconterà una sintesi formale e teorica dei processi innescati nei 9 territori nei mesi precedenti. Lo scopo? Restituire una diversa e originale immagine dell’architettura italiana nel contesto internazionale.

Per seguire il work in progress ci saranno un sito web e un account Instagram, che verranno lanciati a gennaio 2023.

Mentre per avere dettagli sul progetto del Padiglione Italia alla Biennale Architettura 2023 e bisognerà aspettare la conferenza stampa dedicata, prevista a febbraio-marzo 2023.

Biennale Architettura 2023: canali social

  • Facebook: La Biennale di Venezia
  • Twitter: @la_Biennale
  • Instagram: labiennale
  • YouTube: BiennaleChannel