Con ‘Hermès in the Making’, alle OGR Torino dal 19 al 29 maggio 2022, la maison francese invita alla scoperta dei suoi artigiani e di un modello di business sostenibile e responsabile

Dal 19 al 29 maggio 2022 presso OGR Torino, Hermès è invita tutti a incontrare i suoi artigiani, per scoprire attraverso i loro abili gesti lo spirito creativo, innovativo, ma anche sostenibile e responsabile, della maison.

Per incontrare il pubblico, gli esperti artigiani specializzati nei vari mestieri portano nei loro bagagli materiali, attrezzi e rituali, lenti e sapienti. Il percorso, guidato da un gioco di colori, è scandito da numerose attività, ludiche, formative e informative, che comprendono laboratori manuali, tavole rotonde e conferenze.

Seconda tappa dopo Copenaghen nellottobre 2021, Hermès in the Making è un evento itinerante che questanno, dopo Torino, farà scalo in diverse città del mondo.

I valori di Hermès

Dal 1837, Hermès resta fedele al proprio modello artigianale e ai propri valori creando oggetti cult, senza tempo e al di fuori dalle mode: pezzi fatti davvero per durare. Ma non solo, il modello di impresa della maison è esemplare, in quanto sostenibile e responsabile.

Società indipendente a conduzione familiare, Hermès si impegna a conservare il cuore della produzione in Francia, all’interno delle sue 51 manifatture e siti produttivi, sviluppando al contempo la propria rete di 300 boutique in 45 paesi. Il gruppo conta oltre 17.000 collaboratori nel mondo, circa 10.600 dei quali in Francia, tra cui oltre 5.200 artigiani.

 

Un condivisione dei saperi aperta e conviviale

Hermès in the Making si terrà presso OGR Torino, dinamico hub creativo di 35.000 mq nel centro della città volto alla sperimentazione culturale. Aperta e conviviale, la scenografia dell’evento – ispirata al tavolo di lavoro dell’artigiano – si articola intorno a quattro temi che sono alla base della storia e dello sviluppo della maison: tutela e trasmissione dei savoir-faire, rispetto e qualità delle materie, consapevolezza del valore del tempo, radicamento territoriale.

Come nascono gli oggetti Hermès concepiti per durare

L’interessante esplorazione della manifattura contemporanea Hermès porterà a scoprire, attraverso il lavoro degli artigiani, come nascono oggetti concepiti per durare. Realizzate con i materiali più pregiati, le creazioni della maison francese acquisiscono una patina affascinante, si abbelliscono nel tempo, si trasmettono e si riparano.

Le diverse abilità manifatturiere

La precisione nell’incisione e nella stampa dei colori, per esaltare la seta dei carré. L’abilità nel cucire con punto sellaio una borsa Kelly o nel modellare un paio di guanti. La capacità e il know-how per rimettere a nuovo una borsa. La pazienza nel dar vita al nuovo orologio Hermès H08 o nell’incastonare i diamanti di un bracciale Chaîne d’ancre. L’accuratezza nel dipingere il bordo del disegno Fauves de nuit sul candore di un piatto in porcellana oppure la destrezza nell’assemblare la sella da salto Hermès Vivace. Sono alcune delle abilità manifatturiere di cui gli artigiani di Hermès daranno prova.

Laboratori coinvolgenti con gli attrezzi del mestiere

Allestite nel cuore della mostra, le animazioni interattive laboratori di manualità, di composizione musicale con gli utensili per lavorare il cuoio, di colorazione e di associazioni olfattive – permetteranno ai visitatori di vivere un’esperienza coinvolgente. 

I film e lo sviluppo sostenibile

Saranno inoltre visibili i film della collezione Empreintes sur le monde (Impronte sul mondo), realizzati dal cineasta e documentarista Frédéric Laffont, che illustrano l’originale rapporto che lega Hermès allo sviluppo sostenibile.

Gli incontri di approfondimento

Per tutta la durata dell’evento, una serie di tavole rotonde e conferenze consentirà di approfondire i temi dell’artigianato e del savoir-faire, nonché quelli relativi all’innovazione e alla trasmissione dei saperi.

Informazioni utili

Hermès in the Making, dal 19 al 29 maggio 2022

OGR Torino, Corso Castelfidardo  22

Entrata libera. Orari:

19 maggio: dalle 14.30 alle 20.00

Dal 20 maggio tutti i giorni dalle ore 12.00 alle 20.00

Chiuso lunedì 23 maggio