Unconfined: progettare il futuro

SAMSUNG LOGO Galaxy_20150206 White 300dpi

È finito il tempo dei dispositivi elettronici tutti cavi e luci intermittenti, oggi appeal visivo e originalità sono componenti fondamentali dei device che punteggiano la nostra vita. Il design è diventato un alleato fondamentale della tecnologia, e i risultati sono sempre più sorprendenti.

Anche per questo Samsung si è conquistato un posto tra i protagonisti della Milano Design Week 2017 con “UNCONFINED: The Galaxy S8 Design”, il progetto commissionato al celebre studio Zaha Hadid Architects in team con il collettivo di arte e design digitale Universal Everything. L’installazione è stata dedicata alle infinite possibilità che nascono dall’unione tra design e tecnologia, e attraverso affascinanti effetti digitali ha permesso ai visitatori di scoprire i nuovi nati in casa Samsung: Galaxy S8 e S8+.

“No borders, no boundaries” è il claim scelto da Samsung per presentare le sue ultime creazioni che puntano a stupire con un design uniforme e una superficie levigata e arrotondata, un’interfaccia Infinity Display, senza cornice, che stimola un’esperienza di visione totalizzante e che rende ancora più comodo l’approccio multitasking. Grazie ai nuovi servizi e alle nuove app, poi, il livello di funzionalità è al top.

Tra le novità presentate, non possiamo non citare l’applicazione dell’intelligenza artificiale: Bixby, un assistente personale che comprende, scrive e naviga per noi. Basta mostrargli quello che si desidera sapere inquadrandolo con la fotocamera. Inoltre, proprio la fotocamera è rinnovata, quella posteriore Dual Pixel da 12 MP per scatti sempre precisi in ogni condizione di luce e l’innovativa fotocamera frontale da 8 MP.

Altre interessanti feature sono il processore con tecnologia a 10 nm, il sistema di sicurezza Samsung Knox (un sistema software di gestione e protezione delle comunicazioni e dell’archiviazione approvato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America) con scansione dell’iride e possibilità di utilizzare il riconoscimento del viso per sbloccare rapidamente il display, e la dotazione software che permette la massima connettività.