INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Maison&Objet Paris
Archivio: News Nativa

Maison&Objet Paris

Parigi fonte di ispirazione universale
Paris Nord Villepinte dal 2 al 6 settembre 2016
Data Pubblicazione: 29 June 2016

Appuntamento di riferimento per gli operatori dell’arte di vivere, Maison&Objet Paris riunisce due volte all’anno a Paris Nord Villepinte un’offerta di prodotti che spazia a 360°.

Decorazione, design, mobili, accessori, tessile, profumazioni d’interni, universo dell’infanzia, arte della tavola….il Salone dà spazio ai vari stili all’insegna della trasversalità.

Ad ogni sessione questa piattaforma del lifestyle richiama circa 70.000 visitatori e più di 3.000 brand provenienti da tutto il mondo.

Luogo di incontro e di confronto, crocevia del business e dell’ispirazione, Maison&Objet Paris presenta un’offerta di alta qualità che propone un panorama globale dell’eccellenza e dell’innovazione.

 

M&O-PARIS-S16-WEB

 

Gli universi di Maison&Objet Paris:

– Maison

100% Decorazione d’interni

Arredamento, complemento, illuminazione e tessile contraddistinti da stili tradizionali o inediti, che si mescolano con armonia ed eleganza per il gusto e le esigenze di tutti i visitatori.

– Object

Dal più utile al più futile: assolutamente essenziale!

Oggetti di tutte le forme e di tutte le taglie. Dai gadget intelligenti agli utensili di cucina, dai profumi agli accessori di moda, dei piccoli ‘plus’ che arricchiscono gli interni rendendoli unici e accoglienti.

– Influences

Dall’unico al fatto a mano su misura

Luogo di prestigio ed esclusività, unico nel suo genere, in cui creatività, innovazione e soluzioni tecnologiche si uniscono per dare vita al ‘tempio’ del design e del lifestyle di alta gamma per stupire i buyer di tutto il mondo.

 

Le novità:

Per l’edizione di settembre 2016, Maison&Objet Paris prosegue la sua evoluzione per offrire ai suoi visitatori una esperienza sempre più ricca, fluida ed efficace e ai suoi espositori ambientazioni trasversali per favorire l’incontro con i propri clienti fedeli e per trovarne di nuovi.

 

Quattro i punti chiave:

 Una nuova organizzazione dell’offerta tessile che migliora la propria integrazione nelle differenti atmosfere decorative del polo Maison, in parallelo alla creazione di due spazi espositivi dedicati all’interno dei padiglioni 4 e 5A.

– L’ispirazione spumeggiante del Pad. 6. Il polo Objet di Maison&Objet Paris viene soprannominato dai visitatori ‘il concept store dei concept store‘. Il suo appeal è rivelatore dello sviluppo di un retail più generalista, che si diversifica grazie ad una selezione precisa e di tendenza. Percorso dai retailer francesi e internazionali alla ricerca d’ispirazione e di novità, i suoi 5 settori costituiscono un vivaio di scoperte che si rinnova continuamente.

– Appuntamento con l’esclusività nel nuovo polo Influences (Pad. 7 e 8), che presenta un’offerta di alta gamma rivolta ad architetti e designer, grazie ad una nuova sinergia tra Now!Design Á Vivre e Scènes D’Intérieur Gallery.

– All’interno del polo Influences, un’offerta di soluzioni premium per rinnovare gli interni grazie a Maison&Objet Paris |projets| (Pad.8).

 

Per saperne di più:

Saloni Internazionali Francesi 

Tel 02/43435326

E-mail : mtajroldi@salonifrancesi.it

www.salonifrancesi.com

 

Previous Next
Now Reading:
Homi 2016: creatività, esperienza, sinergie
Archivio: Agenda, News Nativa

Homi 2016: creatività, esperienza, sinergie

Gusti che cambiano, nuovi mercati e crescenti opportunità; novità e tendenze nello stile di vita per la casa e la persona alla prossima edizione di “Homi - Il Salone degli Stili di Vita”.
Fiera Milano - Rho, dal 16 al 19 settembre 2016
Data Pubblicazione: 9 June 2016

Torna Homi e si propone come incubatore di qualità e nuove opportunità di sviluppo per il made in Italy.

Contenitore di progetti di alto valore, il “Salone degli Stili di Vita” crea a ogni edizione occasioni concrete di sviluppo per le aziende che investono nel design e permette di scoprire, nelle diverse tradizioni territoriali dell’artigianato italiano di eccellenza, spunti importanti per affermare nuovi stili, senza dimenticare le origini locali delle tecniche e delle qualità produttive.

Obiettivo della manifestazione è  dare spazio alle idee, grazie a un’offerta merceologica sempre più completa e a un’ampia rassegna di eventi e iniziative che contribuiscono al dialogo tra creativi, aziende, trendsetter e retailer.

Numerose le aziende protagoniste a Homi, che si articola nei tradizionali Satelliti (Living Habits, Home Wellness, Fragrances & Personal Care, Fashion & Jewels, Gifts & Events, Garden & Outdoor, Kid Style, Home Textiles, Hobby & Work) e in sezioni tematiche : Homi Sperimenta, Homi Creazioni e Creazioni Design, Homi Maker Design Awards, dedicate alla ricerca e alla sperimentazione con progetti e proposte di giovani designer ed artisti.

Tra le aree speciali di questa edizione Dream-Desire-Design (DDD) dedicata ai talenti del design internazionale con una selezione di prodotti provenienti da diversi paesi europei, una  nuova edizione de “La Magnifica Forma” che, ispirandosi al confronto tra design e patrimonio artistico italiano, quest’anno celebrerà l’oggettistica ispirata alla Reggia di Caserta, e “Gioielli alla moda” una mostra che racconterà la storia del bijoux dagli anni 2000 ai giorni nostri, con un’ampia selezione di opere.

E ancora Design Competition – Creatività3,, pensato per dare spazio ai giovani talenti del design. L’iniziativa, organizzata da Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia, ADI – Associazione per il Disegno Industriale, vedrà ospiti di Homi trentanove progettisti emergenti che, affiancati da altrettante aziende, presenteranno i loro prototipi.

Infine, tanti gli eventi che hanno attraversato lo spazio temporale dall’edizione di gennaio 2016 a quella di settembre: Palazzo Reale a Milano è stato teatro di un’interessante mostra sul bijou; poi  le iniziative durante la Design Week di aprile; e ancora Homi New York, tappa statunitense del Salone degli Stili di Vita a maggio scorso.

homimilano.com – 16 / 19 Settembre 2016 – Fiera Milano (Rho)

 

Previous Next
Now Reading:
DesignEuropa Awards: la celebrazione di disegni e modelli nell’UE
Archivio: News Nativa

DesignEuropa Awards: la celebrazione di disegni e modelli nell’UE

È ora possibile presentare la propria candidatura per l'edizione inaugurale dei premi organizzati dall'Ufficio dell'Unione Europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), la più grande agenzia dell'UE per la proprietà intellettuale
Data Pubblicazione: 8 June 2016

DesignEuropa Awards celebrano l’eccellenza nel disegno o modello e nella gestione dei disegni o modelli tra i titolari dei disegni e modelli comunitari registrati (DMC), sia che siano titolari del diritto individuali, PMI o grandi imprese.

Il DMC è un diritto di proprietà intellettuale unitario amministrato dall’EUIPO e valido in tutta l’Unione Europea. Sin dalla sua introduzione nel 2003, l’EUIPO ha ricevuto quasi un milione di disegni e modelli da imprese e da singoli individui all’interno dell’UE e nel mondo.

I DesignEuropa Awards sono suddivisi in tre categorie: industria (imprese con più di 50 dipendenti e/o oltre 10 milioni di euro di fatturato), piccole imprese e imprese emergenti (imprese con meno di 50 dipendenti e meno di 10 milioni di euro di fatturato, oppure società costituite dopo il 1° gennaio 2013) e uno speciale premio alla carriera.

 

Si possono presentare le domande fino al 15 luglio 2016.

I moduli per le domande e la nomina, oltre alla normativa e alle condizioni, sono disponibili nella sezione DesignEuropa Awards del sito web dell’EUIPO.

Scopri di più su designeuropaawards.eu

I finalisti saranno annunciati nell’ottobre 2016 e la cerimonia di consegna dei premi avrà luogo a Milano il 30 novembre 2016.

 

I premi sono presentati in collaborazione con l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM).

I disegni o modelli costituiscono il principale motore dell’innovazione e dello sviluppo.

Una relazione elaborata dall’EUIPO e dall’Ufficio europeo dei brevetti (EPO) ha dimostrato che le industrie che producono intensivamente disegni e modelli generano il 12% di tutti i posti di lavoro nell’Unione Europea e quasi il 13% del suo PIL e che le imprese titolari di disegni e modelli vantano in media un reddito più elevato del 31% per dipendente rispetto alle imprese che non li producono.

 

Previous Next

 

Now Reading:
Una storia di eccellenza made in Italy
Archivio: News Nativa

Una storia di eccellenza made in Italy

Marchi Cucine celebra il suo quarantesimo anniversario con due novità dal ‘gusto italiano’
Data Pubblicazione: 31 May 2016

logo_marchi_cucine

 

Il 2016 segna una ricorrenza molto importante per Marchi Cucine.

L’azienda, nata a Cremona nel 1976, festeggia 40 anni di attività, contraddistinti da una produzione di cucine artigianali di altissima qualità, dallo stile unico, inconfondibile e senza tempo.

Costantemente attenta al cambiamento dei gusti e degli stili di vita, l’azienda propone da sempre modelli che riflettono le tendenze nel campo dell’arredo e rispondono alle esigenze di chi è sempre alla ricerca di soluzioni esclusive e distintive.

40 anni di storia e di eccellenza che testimoniano la forza di un’azienda che è riuscita ad affermarsi sul mercato globale ottenendo grandi risultati.

 

In occasione di EuroCucina 2016, Marchi Cucine lancia in anteprima i nuovi modelli Brera 76 e Lab 40 che fanno parte della collezione Gusto Italiano: una linea che prende ispirazione dal mondo dell’arte, della moda e della bellezza.

Accanto a questa novità, l’azienda propone cucine più contemporanee come Montserrant,  Saint Louis e Bar & Barman della collezione Life Stories e modelli dal sapore più retrò quali 1956, Kreola, Loft, Nolita e Panarema della linea Vintage Style.

 

Lab 40 è una cucina componibile concepita come un vero e proprio rifugio.

La versatilità che contraddistingue questo nuovo modello garantisce di adattarla a diversi stili abitativi. L’azienda offre in collezione un’ampia gamma di finiture e materiali per personalizzare la cucina secondo il proprio ‘gusto italiano’.

Lab 40 è una cucina laboratorio, lanciata nel quarantesimo anniversario dell’azienda, e nata per rispondere a qualsiasi esigenza. Una cucina per chi desidera uno stile che rimanda al passato, con le alte prestazioni tecnologiche di oggi: un connubio perfetto tra emozione e innovazione.

Lab 40, studiata nei minimi particolari, è realizzata con la cura e l’artigianalità tipica di Marchi Cucine. Si caratterizza per il design inedito dato da elementi verticali e orizzontali, alternati a spazi pieni e vuoti.

Realizzata in pregiato legno di conifera è disponibile in 13 colori laccati e nella finitura Old Pine.

 

Brera 76 prende ispirazione dai loft delle grandi metropoli ed è una scelta di forte impatto e personalità che conferisce ad ogni casa un’atmosfera vissuta, rilassata, chic e creativa.

Un’equilibrata combinazione di legno, acciaio e cemento la rende una cucina dai tratti fortemente evocativi e dallo stile unico.

Completa l’atmosfera industrial chic il tavolo in legno vecchio e acciaio che, riprendendo i dettagli metallici delle maniglie e delle credenze, si combina perfettamente con il cemento del piano di lavoro, con vasca e gocciolatoio integrati, e dello schienale, arricchito da piastrelle con fantasie differenti.

Gli elementi delle credenze e della ghiacciaia in legno recuperato richiamano al concetto di riuso.

Brera 76 è disponibile nei colori bianco, rosso e antracite con un’esclusiva finitura opaca leggermente venata che dona un aspetto vissuto e materico alle superfici.

Un modello pensato per chi non considera la cucina solo nel suo aspetto funzionale, ma vuole raccontare la propria storia attraverso la casa in cui vive.

 

Previous Next