MAISON & OBJET 2018

logo_MOparis_k_rvb

 

Dal 19 al 23 gennaio 2018 torna MAISON & OBIET, fiera parigina dedicata all’art de vivre, all’arredamento e al design. Appuntamento di riferimento per la moda-casa, la fiera parigina è riconosciuta per la sua offerta a 360°: arredamento, accessori, tessile, fragranze, universo del bambino, arti della tavola. Una piattaforma dell’arte di vivere che unisce business e creatività, luogo di incontro di buyer, architetti e designer.

L’Italia è protagonista della sezione “Rising Talent Awards focalizzata sui giovani talenti. Sei nomi affermati del mondo del design scelgono altrettanti emergenti, offrendo l’opportunità di una vetrina internazionale: Giulio Cappellini e Antonio Facco (il più giovane, classe 1991), Piero Lissoni e Kensaku Oshiro (1977), Rossana Orlandi e Guglielmo Poletti (1987), Andrea Branzi e Federica Biasi (1989), Rosita Missoni e Marco Lavit Nicora (1986), Luca Nichetto e Federico Peri (1983).

A essere incoronata “designer dell’anno” è la danese Cecilie Manz. Nata a Copenhagen, è stata premiata per la qualità e l’eleganza dei suoi progetti: dal primo disegno, la scaletta Ladder del 1999 agli altoparlanti per Bang & Olufsen, il suo lavoro ha sempre ruotato attorno alla semplicità e alla ricerca di forme raffinate e pulite. Manz porta a Parigi il risultato della ricerca che condurrà nei prossimi mesi, mescolando progetti noti e novità.

Nell’edizione di gennaio 2018, l’agenzia NellyRodi svilupperà il concept “Show-Room” nell’Espace d’Inspirations e nel Caffè-Libreria. Un concept che nasce dalla riflessione comune e da ricerche settoriali e di marketing condotte nei settori dell’innovazione e della creatività.

Il consumatore non vuole più ascoltare storie, vuole vivere esperienze: lo showroom e il negozio diventano luoghi di spettacoli e sperimentazione. Il negozio non è più il luogo dove si cerca tra ciò che è disponibile: nel bene e nel male, grazie al digitale, deve trasformarsi in un luogo vivo come una casa, dove si sperimentano esperienze e si offre la propria opinione.