INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
LG DISPLAY by Ross Lovegrove
Archivio: News Nativa

LG DISPLAY by Ross Lovegrove

Ad Euroluce LG Display presenta la sua collaborazione con Ross Lovegrove: "The Light of Inspiration"
Data Pubblicazione: 10 April 2017

Ross Lovegrove, alias “Capitan Organic”, è stato scelto da LG Display per questa collaborazione basata sull’innovazione tecnologica offerta da LG display OLED unita alla grande flessibilità di progettazione data dal prodotto.

Si tratta della mia prima volta”, spiega il designer”, con questa nuova tecnologia, che presenta una sfida nel campo dell’illuminazione; un settore con cui vanto una collaborazione di quasi vent’anni”.

Uno dei due prodotti, Medusa, è un’interpretazione delle caratteristiche di estrema flessibilità del pannello OLED, come spiega Ross Lovegrove: “I pannelli luminosi a OLED di LG Display sono ultrasottili oltre che flessibili, in modo che si possono modellare in diverse varianti e in differenti scale. L’effetto finale è simile a un plancton galleggiante nell’oceano dove la luce e la forma diventano un tutt’uno e l’illuminazione fluisce dolcemente insieme al movimento delle persone senza impiegare energia supplementare”.

Entrambi i nuovi prodotti sono stati ispirati dalle forme delle creature marine, e nella seconda lampada chiamata per l’appunto Pyrosom, Ross Lovegrove utilizza le linee eleganti della sua superficie per esprimere la bellezza delle curve tridimensionali utilizzando la tecnologia di stampa 3D.

Con Pyrosom vorrei che il pubblico si rendesse conto che la luce è un fenomeno etereo, leggero, ‘virtuale‘, in relazione al vivente, alla natura, e non qualcosa di pesante e legato solo a un suo impiego freddamente industriale. Vorrei che il pubblico percepisse la luce nella sua essenza organica”.

Le caratteristiche di base dei pannelli OLED di LG Display risiedono nella loro grande flessibilità perché sono sottili, leggeri e anche duttili. Oltre a produrre una luce di ottima qualità, presentano numerosi vantaggi tra cui la facilità di installazione.

Con The Light of Inspiration LG Display OLED ha portato a Euroluce non solo una tecnologia innovativa ma l’invito ad una certa libertà nel design, dal momento che si tratta di un tipo di illuminazione in grado di fornire grande ispirazione per interior designer, architetti, artisti.

Come già avvenuto negli anni scorsi con collaborazioni diverse, tra le quali si ricordano quelle con lo studio Grimshaw e AB Rogers, Jason Bruges Studio, Ron Arad.

Previous Next
Now Reading:
SuperDesign Show 2017
Archivio: News Nativa

SuperDesign Show 2017

Superstudio Più, via Tortona 27
Superstudio 13, via Forcella 13 - via Bugatti 9
Milano

Press Preview: 3 aprile 2017, ore 15-20 (solo stampa)

4-8 aprile 2017, ore 10-21
9 aprile 2017, ore 10-18
Data Pubblicazione: 8 March 2017

Schermata 2017-03-06 alle 22.11.53

 

17.000 mq espositivi, 130.000 visitatori e 2.270 giornalisti accreditati solo nel 2016. Progetti a tema, installazioni museali, padiglioni nazionali, mostre indipendenti e collettive, grandi aziende consolidate ma anche giovani realtà innovative, startup, self-design, giovani autori indipendenti.

Tutto questo al Superstudio, il luogo iconico del design a Milano, il pioniere del fenomeno FuoriSalone diffuso nel quartiere, il luogo più visitato in zona Tortona fin dal 2000.

 

Con il progetto SuperDesign Show, progetto di Gisella Borioli e direzione artistica dell’architetto Carolina Nisivoccia, Superstudio continua la sua mission verso qualità e innovazione ma quest’anno punta più che mai sulla ricerca.

 

Quest’anno tornano gli appuntamenti più ambiti: le spettacolari installazioni Temporary Museum, l’eclettico Materials Village, le Gallery dedicate ad aziende o designer, le Parade con proposte di grande impatto. Con la novità di un padiglione, con mostra e incontri, dedicato alle Smart City.

Discovering: People&Stories apre al mondo degli autori, dei giovani, degli indipendenti e dei maker, con intervento artistico di Alessandro Guerriero e in collaborazione con eBay.

Selected Objects, mostra collettiva per proposte pret-à-vivre, dedicata alle piccole e medie aziende.

Time To Color! è il tema all’anno scelto da SuperDesign Show.

 

 

Anticipazioni 2017

 

Temporary Museum

– Per il suo 70° anniversario, LG presenta un suggestivo artwork futuristico curato da Tokujin Yoshioka.

– I vetri giapponesi di AGC Asahi Glass emozionano con Touch, un ‘vetro da toccare’, creato con un materiale altamente espressivo, in collaborazione con Jin KuramotoRaw-Edges.

 

Time To Color!

- Yokohama Makers Village presenta la nuova collezione Flower/Metal.

Sunbrella, specialista dei tessuti da esterno altamente performanti, mette in scena una mega installazione, firmata dall’artista e fotografo francese Charles Pétillon, che accoglierà i visitatori all’ingresso del corpo centrale di Superstudio.

- Slide, leader nella produzione di arredi luminosi stampati con la tecnica della moulded rotation, presenta l’installazione Color Pop a cura di Roberto Paoli.

- Radici Contract, riferimento nelle moquette made in Italy, presenta un immenso tappeto arcobaleno appositamente realizzato per Superdesign 2017 su disegno di Carolina Nisivoccia.

- Carpet Sign, mette in mostra come quadri gli inediti tappeti a rilievo, made in Holland, disegnati da Karim Rashid.

- Dresswall, un sistema costruttivo evoluto che permette di realizzare elementi di comunicazione luminosi e leggeri, con infinite possibilità di personalizzazione.

 

Food and Drink Design

PepsiCo presenta lo spettacolare progetto Mix it Up. Crea con Mathieu Lehanneur, Luca Nichetto, Fabio Novembre, Davide Oldani, Studio Job, Patricia Urquiola e molti altri, un’esplorazione, tra passato, presente e futuro, di come cibo e bevande vengono consumati nella nostra società iperconnessa.

– All’ora dell’aperitivo un flûte di Prosecco Valdo che presenta la nuova bottiglia floreale Special Edition, illustrata da Fabrizio Sclavi.

 

Le Università che disegnano il futuro del vivere meglio

– Un intero padiglione è dedicato al Polish Design. Tomorrow is Today è la prima mostra collettiva, a cura di Dorota Koziara, che offre uno sguardo sul futuro del design polacco, grazie alla partecipazione di 8 università statali da tutta la Polonia.

Keio, prestigiosa università giapponese, presenta la mostra interattiva curata da Manabu Tago.

 

Nuovi materiali, tutto parte da lì

- Materials Village, un vero e proprio villaggio indipendente installato nel Art Garden di Superstudio, presenta il meglio dell’innovazione dei materiali a cura di Material ConneXion. Novità di quest’anno, la mostra-evento New Materials for a Smart City.

All’ingresso di Superstudio Più, nella Piazza dell’Arte, l’installazione di Studio Patricia Urquiola per 3M, sull’importanza di preservare la memoria, attraverso l’unione di architettura, design e la ‘magia’ dei materiali.

 

Last technology e interattività

Vedere, capire, interagire

- Dassault Systèmes presenta lo ‘studio del futuro’, soluzioni all’avanguardia per il design creativo e la progettazione d’interni.

- Gore-Tex utilizza la realtà virtuale per comunicare la duttilità e il confort del materiale.

- IBM presenta Watson, il famoso robot dalle sembianze umane, ospitato nell’area Material Village.

 

Piccole aziende creative crescono

– Crescono in numero e in qualità le piccole aziende a cui SuperDesign Show offre la possibilità di apparire, anche senza eccessivi investimenti. I Selected Objects scelti dal board artistico rappresentano tante risposte alle richieste di nuovo design.

 

Discovering nuovi autori e le loro storie

Discovering: People&Stories permette ai creativi, attraverso un significativo oggetto, di presentarsi sulla scena internazionale del design con un contatto diretto con gli operatori. Intervento artistico di Alessandro Guerriero.

Il progetto godrà di una visibilità speciale su eBay,  e-commerce partner del progetto.

 

L’arte incontra il design con tre artisti del life-style

Declinate sul tema dell’anno Time to Color! le mostre personali di tre artisti-designer:

- Alessandro Ciffo

- Letizia Marino

- Daniela Gerini 

 

Ma anche:

– Special Guest: Dejana Kabiljo.

– Una selezione delle più belle GIF dal mondo celebra il tema del colore con theGIFER-pills.

 

 

www.superdesignshow.com

 

Previous Next
Now Reading:
Innovazione e progetto a Made Expo 2017
Archivio: News Nativa

Innovazione e progetto a Made Expo 2017

Al via la fiera internazionale del progetto e delle costruzioni più visitata in Italia e nel bacino Mediterraneo - Fiera Milano Rho dall’8 all’11 marzo 2017
Data Pubblicazione: 6 March 2017

MADE expo è la fiera internazionale del progetto e delle costruzioni più visitata in Italia e nel bacino del Mediterraneo. Un evento multi-specializzato e di respiro internazionale, cantiere di idee e business integrato in Fiera Milano Rho dall’8 all’11 marzo 2017.

Giunta alla sua ottava edizione, conferma il ruolo di osservatorio sul panorama dell’architettura e dell’edilizia, di luogo di business e network capace di creare occasioni di scambio, di formazione e aggiornamento continui.

Quattro i Saloni specializzati, rappresentativi e integrati: MADE costruzioni materiali (padiglioni 6-10); MADE involucro e serramenti (padiglioni 1-2-3-4); MADE interni e finiture (padiglioni 5-7); MADE software tecnologie e servizi (padiglione 10).

Numerosi gli incontri, le mostre e i convegni per creare un contesto culturale e internazionale di livello con appuntamenti di approfondimento, dimostrazioni live e talk show.

B(uild) Smart! (padiglione 1 Sostenibilità – padiglione 10 Innovazione), dedicato al costruire e rinnovare in modo sostenibile e sicuro.

Archmarathon Selections (padiglione 2), concorso di architettura internazionale organizzato con un format innovativo.

Made4Contract (padiglione 7), focus sul contract nazionale e internazionale con architetti, developer, general contractor, con un nuovo format.

Moodboards exploring materials#solutions#surface (padiglione 7), progettata dallo Studio Marco Piva, utilizzando come fil rouge l’interpretazione dello spirito delle grandi metropoli.

Real Architecture (padiglione 7), i protagonisti dell’architettura diventano videomaker per un giorno per raccontare le loro sensazioni e documentare le immagini più belle di MADE expo 2017.

Forum Involucro e Serramenti (padiglione 4), area curata da DBInformation dove i professionisti del serramento si incontrano per approfondire.

Forum-Holzbau (venerdì 10 marzo ore 10.30 – Centro Servizi Fiera Milano Rho Sala Gemini): l’Italia mercato di primaria importanza per la costruzione in legno.

Carousel for Life. Progetti per crescere (padiglione 5-7): progetto culturale generato da una ricerca condotta sull’architettura per l’infanzia, finalizzato a orientare una nuova visione che definisca criteri qualitativi di progettualità e produzione, affermando i bambini al centro del mondo.

Non una semplice fiera, quindi, ma un luogo di esperienza dove scoprire, vedere, conoscere, toccare con mano tutte le novità in termini di ricerca e innovazione dei circa 1.400 espositori che rappresentano il meglio della produzione presente sul mercato.

Previous Next
Now Reading:
A tu per tu con l’immaginazione
Archivio: News Nativa

A tu per tu con l’immaginazione

Le cucine IKEA soddisfano i desideri di tutti, perché ognuno le può comporre seguendo la propria fantasia, anche quella colorata di verde
Data Pubblicazione: 24 February 2017

Ci sono case che, nonostante la ricercatezza dell’arredo, sembrano fatte solo di muri nudi: nulla, a parte le foto, sembra parlare delle persone che le abitano. E poi ci sono case fatte di parole, spazi e silenzi pieni, come un alfabeto morse appoggiato alla parete che raccontano le storie e i valori delle persone che le vivono, dove anche il più piccolo accessorio diventa indispensabile per dare un senso: ogni cosa è illuminata da una scelta, da un sogno, da uno stile riconoscibile.

Il luogo principe di questo racconto così personale è la cucina e c’è un modo per scriverlo come vuoi tu: scegliere IKEA, leader nel campo dell’arredamento, e le sue cucine METOD, che offrono una varietà di combinazioni praticamente infinita, una libertà di scelta di spazi e disposizioni ineguagliabile con una qualità top garantita 25 anni. Scegli e componi come vuoi, lasciandoti guidare dalla tua fantasia e dai tuoi valori.

Hai un’anima green? La tua cucina parlerà la tua stessa lingua. IKEA ha appena introdotto le nuove ante KUNGSBACKA, i primi frontali per cucina prodotti con legno riciclato e plastica riciclata. Dopo due anni di lavoro, infatti, le ricerche nel campo della sostenibilità hanno portato all’invenzione di un nuovo materiale: una lamina plastica realizzata con le bottiglie in Pet provenienti dalla raccolta differenziata delle città giapponesi. Ci vogliono 25 bottiglie di plastica per rivestire un frontale KUNGSBACKA nero: da quel nero fiorisce il verde, e puoi immaginare le isole di plastica che diminuiscono e dare impulso al riciclaggio e alla sostenibilità che IKEA ha deciso di perseguire.

Con IKEA, anche tu, nel tuo piccolo, batti con la tua mano un cinque alla terra!

Previous Next