INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Bologna Design Week 2017
Archivio: News Nativa

Bologna Design Week 2017

Bologna Design Week e Cersaie rafforzano la collaborazione in nome del design
Dal 26 al 30 settembre 2017
Data Pubblicazione: 12 September 2017

Dopo il successo delle prime due edizioni, torna Bologna Design Week, che vede quest’anno Cersaie (il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e l’Arredobagno) in veste di partner ufficiale. Design e creatività, formazione e mondo produttivo rinnovano anche per il 2017 la loro presenza a Bologna.

Da martedì 26 a sabato 30 settembre mostre, design exhibition, workshop, concorsi, eventi, design talks animeranno il centro storico per cinque giornate dedicate alle cultura del progetto e alle industrie culturali e creative (vedi il programma completo).

Mercoledì 27 settembre la notte si accenderà con la Design Night, organizzata in collaborazione con Confcommercio Ascom Bologna.

Come per le precedenti edizioni, si riconferma la volontà di riunire e valorizzare le eccellenze culturali, produttive, distributive e creative del territorio, e non solo, coinvolgendo gallerie d’arte, musei, università, showroom, aziende e studi di architettura, in un sistema integrato di comunicazione che permetta l’attivazione di sinergie tra industria, cultura e creatività.

Già dal 20 settembre sarà visitabile la mostra Scatto Libero. Dino Gavina dieci, prodotta da Bologna Design Week e sostenuta dal Gruppo Hera, a cura di Elena Brigi e Daniele Vincenzi, allestita a Palazzo Pepoli Campogrande, sede distaccata della Pinacoteca: l’esposizione rende omaggio, a dieci anni dalla sua scomparsa, alla figura di Dino Gavina (1922-2007) tra i più significativi imprenditori italiani del design del 900.

Main location, info e press point anche quest’ anno sono: Palazzo Isolani, che ospiterà all’interno delle sale settecentesche una selezione di aziende di design con installazioni inedite, e l’Ex Ospedale dei Bastardini.

A Palazzo Isolani, il Salone del Settecento vedrà l’allestimento del vincitore del contest Temporary Living Space, realizzato in collaborazione con Molteni&C|Dada, mentre la Sala dei Senatori, l’anteprima della mostra L’originale è Vitra.

All’ex Ospedale dei Bastardini tra gli scenografici allestimenti, realizzati da brand e da progettisti e designer, e la mostra Marketing Design Napoli&Bologna. Storie di invenzioni e successi, si terrà la premiazione del concorso fotografico Cathedrals of Light, organizzato da Paolo Castelli Spa per omaggiare, attraverso la luce, l’architettura della città di Bologna. Nella corte, il BDW Cocktail Bar Good Vibes.

Altro punto di riferimento, il Quadrivio di Galleria Cavour, storico punto d’incontro tra moda, arte e design, con la mostra collettiva Milleluci – Italian Style Concept, a cura di Davide Vercelli e Angelo Dall’Aglio; i due set La dolce vita e Colazione da Tiffany fungeranno da gate di Cersaie, sottolineando il legame tra la manifestazione fieristica e Bologna Design Week.

Altre location da visitare: la chiesa sconsacrata di Santa Maria della Neve, per design talk e workshop a cura di Insidesign Studiostore e Le Torri dell’Acqua (via Benni 1 a Budrio), per Racconto privato – il design dell’imperfetto, mostra di Erich e Verter Turroni (ImperfettoLab), a cura di Claudia Cocchi.

Previous Next
Now Reading:
Tutto pronto per Homi
Archivio: News Nativa

Tutto pronto per Homi

Dal 15 al 18 settembre a Rho Fiera Milano, l’ottava edizione del Salone degli Stili di Vita

Data Pubblicazione: 4 September 2017

Dal 15 al 18 settembre 2017, l’arte di vivere torna protagonista con l’ottava edizione di HOMI,  a Fiera Milano. Abitudini, gusti, tendenze, in una parola, “stili di vita”:  la manifestazione, che racconta come le mode influenzino la nostra vita quotidiana nel corso del tempo, rappresenta ormai da anni la miglior lente d’ingrandimento per esaminare le nuove tendenze che caratterizzano gli oggetti per la casa e gli accessori per la persona.

Un layout nuovo e accattivante consente di vivere la manifestazione a 360°, attraverso una formula espositiva che, anche in questa nuova edizione, propone aree dedicate alla sperimentazione e focus su tendenze e abitudini sempre più diffuse: Living Habits, Fragrances&Personal Care, Gift&Events, Kid&Style, Hobby&Work, Wellness&Beauty, Fashion&Jewels, Garden&Outdoor, Home Textiles, Concept Lab.

L’oggettistica d’arredo riflette personalità e gusto estetico delle persone: dal set di tazzine da tè al bollitore, dalle candele agli accessori per la tavola, dal tessile alle decorazioni da parete, i complementi di arredo raccontano il gusto personale ed esprimono uno stile. Personalizzare gli spazi dell’abitazione significa renderli “unici”, circondandosi di cose a cui legarsi nel tempo, collegate al ricordo di un momento speciale.

La tecnologia gioca un ruolo fondamentale nella vita quotidiana ed è sempre più presente nelle case e negli oggetti che ci circondano, una realtà che segue la tendenza a voler essere “smart” sia fuori sia dentro casa e a condividere, attraverso i social network, gli spazi della propria intimità: da qui, nasce HOMI Smart, un format sperimentale, realizzato in collaborazione con IDLAB, occasione per mettere in mostra esempi concreti del rapporto sempre più stretto tra design e tecnologia, tra bellezza vissuta attraverso gli oggetti e condivisa mediante i social network.

Il Salone degli stili di vita è inoltre l’occasione per scoprire le nuove frontiere del design, i designer emergenti e le aziende che puntano sull’artigianato artistico di qualità. Un’offerta che a settembre si arricchisce di due spazi speciali. Il primo, a cura di WGSN, società leader a livello internazionale in ricerche e analisi di mercato, che presenterà nuovi trend di settore, mentre il secondo, organizzato dal POLIdesign di Milano offrirà un focus sui nuovi materiali e sul colore.

Ai giovani artisti e designer emergenti si rivolge HOMI Maker Design Award (iniziativa di HOMI in collaborazione con Artex e con il patrocinio di CNA e Confartigianato, è un concorso pensato per giovani artigiani e/o creatori auto-produttori under 35) e la Design Competition, importante iniziativa di Regione Lombardia, in collaborazione con Unioncamere Lombardia e ADI, Associazione per il Disegno Industriale, che offre loro la possibilità di confrontarsi col mercato e di mettersi in gioco progettando nuovi oggetti per la casa e la persona.

Design e artigianato d’arte, ricerca e tradizione ben si coniugano poi all’interno di iniziative come La Magnifica Forma, un evento dedicato alla riscoperta dell’unicità del patrimonio culturale e artigianale italiano, il cui prestigio è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo.

Tra le altre iniziative:

HOMI Asia Design dedicato a oggetti e culture del più grande continente

La pelle della moda: la moda del futuro in un materiale senza tempo

DDD: le eccellenze del design internazionale

La casa sull’acqua: Lego Build the Change & Polo Territoriale di Lecco

HOMIFood: agroalimentare e design

#Socialgifts: regali fantastici e dove trovarli

#HOMIStaging: Primo Festival nazionale dell’Home Staging

Numerosi workshop, convegni, laboratori di ricerca e talk show animeranno ogni settore di HOMI, rappresentando per gli operatori di settore e i visitatori un momento formativo, di incontro e scambio di idee e opinioni.

A questo link in continuo aggiornamento, il calendario degli eventi in programma durante la manifestazione.

Previous Next
Now Reading:
Maison&Objet Paris
Archivio: News Nativa

Maison&Objet Paris

Paris Nord Villepinte
8 / 12 Settembre 2017
Data Pubblicazione: 10 July 2017

 

logo_MO_white

Torna a Paris Nord Villepinte l’edizione settembrina (dall’8 al 12) di MAISON&OBJET ,la fiera internazionale dedicata a home decoration, interior design, architettura e lifestyle.

Tra le novità di questa edizione, la sezione Objet è stata rinnovata per ottimizzare l’esperienza di visita, trovare le ultime proposte dek mercato e scoprire la vetrina delle tendenze. Sarà possibile incontrare oltre 1000 espositori all’interno di tre settori lifestyle chiaramente identificati: Cook&Share, Home&Fashion Accessories, Smart Gift.

Inoltre, MAISON&OBJET Projects propone un’offerta di alto livello articolata intorno all’arte di vivere su misura dedicata al Contract & Hospitality. In anteprima, un concentrato di innovazioni in termini di prodotti, materiali e tecnologie.

Fin dalla sua istituzione, MAISON&OBJET Paris ha scelto di evidenziare i giovani talenti del design. La platea del Rising Talent Awards presenta la prossima generazione di stelle del design, giovani creativi (selezionati tra i diplomati della Ecole Supérieure de Création Industrielle ENSCI – Les Ateliers) che espongono in un’area a loro dedicata le loro creazioni più recenti: Claire Lavabre, Alexander Echasseriau, Julien Phedyaeff & Christopher Santerre, Luce Couillet, Lisandro Graebling, Samy Rio, Raphaël Pluvinage & Marion Pinaffo e Jean-Baptiste Fastrez.

MAISON&OBJET Paris segnala le firme più incisive nel panorama internazionale del design e dell’arredo eleggendo un designer dell’anno che rappresenta la specificità di ogni edizione: il design di prodotto in gennaio e l’architettura di interni in settembre. E così dopo Pierre Charpin nel mese di gennaio, viene premiato nel mese di settembre 2017 l’interior designer Tristan Auer.

Giunta alla settima edizione e ben posizionata nel paesaggio del design internazionale, la Paris Design Week (8 / 16 settembre) si colloca strategicamente anche nel calendario fieristico: per scoprire nuove location, nuove collezioni e nuovi talenti nello stesso periodo in cui convergono a Parigi i protagonisti del design, dell’arredamento, della moda e dell’arte per l’evento principale dell’autunno.

Previous Next

 

Now Reading:
La Sicilia, da “terra di conquista”… conquista il mercato del design
Archivio: News Nativa

La Sicilia, da “terra di conquista”… conquista il mercato del design

L'arredo è al secondo posto per gli acquisti online, secondo i dati 2017 raccolti dagli osservatori del Politecnico di Milano e da Netcomm. In questo articolo si parla del successo raggiunto in Sicilia nel settore dell’arredamento di lusso e del design. Si racconta la leadership di tre aziende locali nel mercato della rivendita online e del modello unico di business avviato da TRJ. La conferma di un trend
Data Pubblicazione: 4 July 2017

Sono tre i rivenditori siciliani online di arredamento di design che attraverso i loro portali hanno conquistato, in poco tempo e con un costante specifico lavoro di qualità, i primi posti fra i risultati nei motori di ricerca nel web, registrando un altissimo numero di vendite.

Il mercato on line è fortemente in crescita e gode del cambiamento culturale del consumer, ma richiede un’elevata competenza e capacità di gestione, ad esempio rispetto alle complessità che riguardano le fasi di consegna del prodotto – oggetti complicati, delicati e… costosi – nonché una particolare cura e attenzione a tutti gli aspetti normativi e fiscali relativi, necessità diverse in ogni singolo Paese in cui esportare.

Milia Living Home, Scillufo Arredamenti e Mohd – Mollura Home Design, sono le tre aziende siciliane che hanno saputo distinguersi coniugando al meglio le proprie capacità di gestione e controllo di questi vari aspetti, registrando in poco tempo incredibili valori in termini di fatturato. Sono, infatti, leader riconosciute nel nostro settore a livello europeo anche per quanto riguarda il portfolio dei brand partner e delle collezioni presentate.

Partendo dalla Sicilia occidentale, Milia Living Home, è uno storico negozio di arredamenti situato a Favara (Ag), che dal 1988 collabora con le migliori aziende di design a livello mondiale. MiliaShop.com è il portale di rivendita online che conta circa 10 mila visualizzazione uniche al giorno. Milia, in un posto ameno come Favara (Ag), ha saputo creare sinergia con il Farm Cultural Park, il primo parco turistico che ospita un Centro Culturale Indipendente costruito in Sicilia, e che accoglie settimanalmente professionisti da tutto il mondo nel campo dell’architettura del design e dell’arte contemporanea.

La sua installazione all’ingresso del negozio Zighi Zaghi è stata di recente premiata da The Plan, inoltre Milia Living Home è ad oggi uno dei 10 Top Client B&B Italia nel mondo.

Passando al capoluogo siciliano, troviamo un altro esempio di rivendita online del settore, che sta registrando ottimi risultati. Deplain.com è lo shop online di Scillufo Arredamenti, nome molto conosciuto a Palermo con il suo centralissimo ed elegante negozio. Anche in questo caso, l’intuizione della seconda generazione di approdare nel mercato della rivendita online, si è dimostrata vincente registrando altissimi numeri in termini di visualizzazioni e fatturato. Ricordiamo anche che Scillufo Arredamenti è uno dei 10 Top Client Cassina nel mondo.

Spostandoci nella parte Orientale della Sicilia, Mohd è una storia di eccellenza e qualità che inizia nel 1944 a Messina, dalla fabbrica artigiana della famiglia Mollura. Con circa 70 anni di esperienza alle spalle, Mohd – Mollura Home Design si posiziona oggi in assoluto fra i top dealer nel mercato dell’arredamento di design, con tre negozi e uno shop online, che registra in media 15mila visualizzazione uniche al giorno, in cui ispirarsi e trovare i migliori prodotti per arredare al meglio la propria casa o il proprio ufficio.

Di recente è stato citato da Pambianco.com – il portale di informazione dell’omonima società di consulenza nel campo della moda, dell’arredamento di lusso e del design – come case history di successo.

Kartell ha realizzato una versione della celebre sedia Masters in una limited edition Pink che ha scelto di distribuire in esclusiva mondiale tramite Mollura. Infine, ad oggi Mollura è uno dei 10 Top Client Poltrona Frau worldwide.

Collante, motore e amplificatore sul territorio siciliano, è certamente il modello di business messo in atto da TRJ. Da oltre venticinque anni, l’azienda fondata dall’imprenditore Massimiliano Troja, opera nel settore dell’arredamento di lusso e dell’illuminazione, in qualità di agente in esclusiva per i più importanti brand leader nel mondo del design, dell’innovazione e del rispetto per l’ambiente: Alias, Artemide, Cappellini, Cassina, Citterio Office, Kartell, Lago, La Cividina, Rimadesio e Valcucine.

TRJ – che attualmente opera in Sicilia, a Malta e negli UAE – si distingue nel suo settore per il fatto di aver creato una piattaforma di brand di prestigio, con un livello e un linguaggio unici che, oltre a costituire la principale offerta per i dealer sul territorio, fornisce anche un servizio di consulenza progettuale agli architetti.

Per questo motivo, infatti, il team di TRJ è composto sia da architetti e ligthing designer, che assistono gli studi di architettura per i loro progetti di interiors, sia da sales manager, che garantiscono consulenza e formazione ai dealer partner.

Consulente dei brand e dei professionisti, TRJ è un modello unico nel panorama internazionale del design che, con i suoi oltre 15.000.000 di turnover, si posiziona fra i leader del mercato a livello europeo.

Previous Next