A tu per tu con l’immaginazione

Ci sono case che, nonostante la ricercatezza dell’arredo, sembrano fatte solo di muri nudi: nulla, a parte le foto, sembra parlare delle persone che le abitano. E poi ci sono case fatte di parole, spazi e silenzi pieni, come un alfabeto morse appoggiato alla parete che raccontano le storie e i valori delle persone che le vivono, dove anche il più piccolo accessorio diventa indispensabile per dare un senso: ogni cosa è illuminata da una scelta, da un sogno, da uno stile riconoscibile.

Il luogo principe di questo racconto così personale è la cucina e c’è un modo per scriverlo come vuoi tu: scegliere IKEA, leader nel campo dell’arredamento, e le sue cucine METOD, che offrono una varietà di combinazioni praticamente infinita, una libertà di scelta di spazi e disposizioni ineguagliabile con una qualità top garantita 25 anni. Scegli e componi come vuoi, lasciandoti guidare dalla tua fantasia e dai tuoi valori.

Hai un’anima green? La tua cucina parlerà la tua stessa lingua. IKEA ha appena introdotto le nuove ante KUNGSBACKA, i primi frontali per cucina prodotti con legno riciclato e plastica riciclata. Dopo due anni di lavoro, infatti, le ricerche nel campo della sostenibilità hanno portato all’invenzione di un nuovo materiale: una lamina plastica realizzata con le bottiglie in Pet provenienti dalla raccolta differenziata delle città giapponesi. Ci vogliono 25 bottiglie di plastica per rivestire un frontale KUNGSBACKA nero: da quel nero fiorisce il verde, e puoi immaginare le isole di plastica che diminuiscono e dare impulso al riciclaggio e alla sostenibilità che IKEA ha deciso di perseguire.

Con IKEA, anche tu, nel tuo piccolo, batti con la tua mano un cinque alla terra!