Incastonato tra il Duomo e Piazza San Babila, nasce il nuovo progetto residenziale The Central Tower, grazie al supporto di Abitare Co., società attiva nell’ambito dell’intermediazione immobiliare, impreziosito dal servizio di interior design firmato Milano Contract District. Per le small units della torre compaiono, per la prima volta, anche le innovative soluzioni progettuali della nuova piattaforma More+Space, nata pochi mesi fa dal know-how del District.

The Central Tower nasce da un progetto di riqualificazione di un edificio preesistente che porta la firma dello studio milanese BBPR (Banfi, Belgiojoso, Peressutti, Rogers). Si tratta di una realizzazione all’avanguardia, dotata di 60 appartamenti di metrature diverse, ciascuno totalmente personalizzabile attraverso esclusivi progetti di interior design firmati da Milano Contract District.

Per le abitazioni entro i 60 mq sono state invece disegnate appositamente soluzioni progettuali e di arredo specifiche, fornite dalla nuova divisione More+Space.

More+Space è il primo modello integrato Design&Build dedicato al microliving che offre soluzioni inedite di progetto, layout e interior pensate per gli spazi residenziali di dimensioni ridotte.

Grazie alle soluzioni ideate è possibile trasformare un’abitazione, fatta di stanze, in una casa fatta di funzioni, con pareti mobili capaci di ricreare ambienti che mutano nell’arco della giornata e arredi che si trasformano per ampliare, comporre e nascondere gli spazi, ottenendo il massimo comfort con il minimo spazio.

 

The Central Tower è quindi un progetto residenziale con soluzioni abitative pensate sia per abitare nel cuore di Milano sia per soddisfare la crescente domanda internazionale di un pied à terre con alti standard.