INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Slide a Milano
Archivio: Showroom

Slide a Milano

Il nuovo showroom dell'azienda di design indoor e outdoor è situato nel cuore pulsante della metropoli lombarda, in un palazzo di inizio Novecento con due vetrine su Foro Bonaparte 57
Data Pubblicazione: 1 December 2017

Il rinnovo dello spazio di circa 300 mq è stato affidato all’art director di Slide, Roberto Paoli.

L’architetto ha valorizzato la struttura esistente evidenziandone la storicità, con l’aggiunta di elementi architettonici ed espositivi in ferro per un risultato di grande contemporaneità.

Sulla facciata dello showroom gli elementi in ferro battuto sono rimasti invariati dalla costruzione del palazzo, come anche il parquet riportato agli antichi splendori che ricopre tutta la pavimentazione del piano terra, ma è stato fatto un deciso intervento sulle vetrine che donano oggi maggiore visibilità allo sguardo esterno dei passanti.

Il piano seminterrato, un tempo luogo di custodia di un’antica armeria che ha vissuto in questi locali per settant’anni, è diventato oggi un grande spazio espositivo con pavimento di cemento e finiture in ferro, così come nel soppalco del primo piano, ricostruito ex novo, che ospita gli uffici.

L’allestimento dello showroom accoglie le collezioni Slide, suddivise in Scenari, in cui i prodotti iconici sono esposti con le novità.

 

 

Previous Next
Now Reading:
Casa Sicis a Parigi
Archivio: Showroom

Casa Sicis a Parigi

L'eclettica azienda italiana ha rinnovato completamente lo showroom al 41 di Rue François 1er
Data Pubblicazione: 1 December 2017

Nel cuore di Parigi, l’azienda presenta la nuova dimora Sicis.

Il consolidato concept Casa Sicis si connota per gli ambienti caldi e accoglienti in cui convivono produzioni esclusive, mobili, imbottiti e complementi, tessuti e arazzi in edizioni limitate, le lastre di grandi dimensioni Vetrite ed elementi di illuminazione.

Filo conduttore il mosaico artistico: dai pannelli, come quadri alle pareti, ai dettagli degli arredi.

Un vero e proprio sistema progettuale, dalla forte italianità, versatile e creativo, grazie alle infinite possibilità di personalizzazione.

Un luogo sofisticato e al tempo stesso confortevole, realizzato per accogliere i clienti e adatto al confronto con i professionisti.

 

Previous Next
Now Reading:
Habitat a Citylife
Archivio: Showroom

Habitat a Citylife

Torna a Milano Habitat, il marchio precursore degli store d’arredamento monomarca, fondato a Londra nel 1964 da Sir Terence Conran, oggi proprietà del gruppo francese Cafom
Data Pubblicazione: 30 November 2017

La cornice è quella del nuovissimo CityLife Shopping District, alla base dei grattacieli che stanno ridefinendo lo skyline della città e la cui vista si gode dal café dello store. Tre piani e 2.200 mq di superficie ospitano nuove linee e i classici del catalogo fra arredi, imbottiti, accessori, tessili, lampade e decorazioni, non solo per la casa ma anche per ufficio e outdoor.

“I tempi erano maturi per riportare il marchio in Italia, grazie alla nuova proprietà. Manteniamo l’idea originaria di Terence Conran, ma per noi era importante essere in un posto totalmente nuovo, nevralgico, uno uno dei più bei centri design oriented, in una location capace di esaltare i prodotti” ha affermato Alain Houli, responsabile Habitat Italia, in occasione dell’inaugurazione.

Alla voce design, risponde il direttore artistico Pierre Favresse: “Non è facile lavorare per un marchio che ha oltre 50 anni di storia. L’idea di base è ovviamente creare buoni progetti, incrementare la qualità, tornare a un design più friendly e per le famiglie, con pezzi di alto valore intrinseco, ma a prezzo contenuto. Il che non significa cheap. Per questo abbiamo iniziato ad invitare alcuni bravi designer come i fratelli Bouroullec, Eugeni Quitllet, Joachim Jirou Najou, Perla Valtierra”.

La produzione avviene prevalentemente in Europa, le sedie sono realizzate in Italia, come la Stones di Quitllet, che secondo Houli diventerà l’icona di Habitat. Spiega il designer: “Volevo chiamare la sedia Milano, ma ho preferito essere umile. Per me è naturale che Habitat sia qui, nell’area in cui un tempo si teneva il Salone del Mobile. Le radici sono rimaste, e ne sento ancora l’eco. Habitat per me ha rappresentato una referenza di formazione personale, ancora quando ero studente a Barcellona, ed è giusto che torni ad essere un riferimento nel mondo del design”. K.C.

Previous Next
Now Reading:
Bonaldo a Shanghai
Archivio: Showroom

Bonaldo a Shanghai

L'azienda italiana di design rafforza la propria presenza worldwide e punta alla Cina
Data Pubblicazione: 28 November 2017

Il concept del nuovo showroom Bonaldo a Shanghai è firmato dall’architetto Mauro Lipparini.

Un progetto sviluppato su 350 mq e personalizzato dalle atmosfere che caratterizzano gli spazi e gli stand di tutto il mondo, in grado di rappresentare pienamente l’immagine e l’autentica filosofia dell’azienda.

All’interno, i prodotti più iconici e le recenti collezioni, declinati nelle misure e nelle finiture più richieste dal mercato orientale, sono presentati in una cornice di materie neutre e chiaroscuri sfumati.

Il mercato cinese è di rilevanza strategica per l’azienda 100% made in Italy.

Dopo Pechino, Shenzhen, Hangzhou, quella di Shanghai è la quarta apertura in Cina e rappresenta uno tra i più importanti punti vendita a livello mondiale sia per tipologia di spazio che per posizione.

Previous Next