Il nuovo marchio milanese SEM (Spotti Edizioni Milano) ha inaugurato il suo primo showroom

Dopo l’esordio alla Milano Design Week 2018, il nuovo marchio milanese SEM (Spotti Edizioni Milano) ha inaugurato in via Garofalo 31, il suo primo spazio espositivo e di vendita.

L’editore conferma il suo legame con la città dove sorge lo storico negozio d’arredo di interni Spotti Milano, dalla cui esperienza trentennale è nato SEM in risposta alla domanda di esclusività del mercato dell’interior design, italiano e internazionale.

 

Lo showroom di 250 mq, ideato da Valentina Cameranesi ed Enrico Pompili, enfatizza le tipologie progettuali e i segni distintivi di ciascuna delle collezioni, tutte sintesi della filosofia di SEM: unione tra cultura del progetto, logica dell’industria ed eccellente artigianalità.

Quinte sospese in canvas, realizzate in tessuto Kvadrat, e pannelli sia in tonalità tenui che a contrasto, incorniciano i prodotti SEM e articolano lo showroom nei numerosi ambienti.

Concepito per essere adattato alle esigenze espositive, il percorso ideato valorizza le collezioni Pivot di Giacomo Moor, Check di Elisa Ossino, Futuraforma di Marcante-Testa, Gold e Rose Gold di Paolo Rizzo, connotate da attenzione al dettagliosoluzioni costruttive intelligenti e varietà di lavorazioni e materiali.

Ulteriori elementi mettono in dialogo tra loro i pezzi in esposizione grazie a giochi di specchi, accentuati dai rivestimenti Gold Rose Gold, che riflettonoamplificano e movimentano lo spazio.