Paesaggio architettonico

Si rinnova, su progetto di Marcante-Testa, Imarika, storica boutique di moda femminile a Milano

 

Lo studio di architettura Marcante-Testa firma il progetto di rinnovamento e ampliamento di Imarika, storica boutique di moda femminile a Milano nel quartiere di Porta Venezia. Il progetto si focalizza sullo studio dello spazio e della sua valorizzazione attraverso alcuni elementi architettonici dalla precisa identità formale e funzionale.

Il negozio è suddiviso da una quinta angolare in legno rivestita con intonaco di argilla che articola le diverse aree espositive e diventa display (sia per le vetrine sia per l’interno) per collocare scarpe, borse e accessori, mentre una micro architettura, sempre rivestita con intonaco di argilla, ospita i camerini.

L’intonaco di argilla Terraplus (nelle variantiTerraPlus Grana Fina Vinaccia e TerraPlus Grana Fina Fango) è un rivestimento resiliente a base di terra cruda prodotto da Matteo Brioni.  Si tratta di un impasto in terra cruda, addittivato con leganti minerali e sintetici, al fine di ottenere elevati gradi di resistenza meccanica, all’abrasione e all’acqua. Grazie all’aggiunta di resine polimeriche, il prodotto acquista la resistenza meccanica tale da poter essere utilizzato per rivestire tutti gli ambienti che necessitano di una resistenza meccanica particolare.

La dimensione orizzontale degli espositori trova un bilanciamento verticale attraverso l’utilizzo di un sistema a puntoni in tubo di rame con inserti in passamaneria che supportano le barre appenderie e accompagnano lo sguardo verso il soffitto disegnato. L’illuminazione tecnica dall’alto diventa quindi parte di un decoro in gesso che contraddistingue il soffitto come una sorta di tappeto capovolto.

L’armadiatura in plexiglass così come i lampadari (su disegno) contribuiscono a suggerire la dimensione domestica che costituisce il medium tra il prodotto e il suo pubblico.

 

 

L’espressione formale e la ricerca sui materiali, dalle argille alla radica rosa (presente negli espositori esagonali e nel banco cassa) ma anche del laminato bianco lucido, del plexiglass e del rame unito alla passamaneria non modificano di fatto l’involucro architettonico, ma creano piuttosto un paesaggio architettonico.

Photo by Carola Ripamonti.