La Casa di Zadig&Voltaire emana Parigi

Un progetto fortemente francese.

Molto più di un nuovo spazio, quello di Zadig & Voltaire all’angolo di Rue Cambon e Rivoli propone una visione inedita: uno stile di vita dove l’arte contemporanea e le collezioni si sviluppano su tre livelli.

 

Un’armonia perfetta fra l’eleganza parigina e il modernismo puro grazie all’intervento del giovane architetto Bernard Dubois.

L’alternanza fra le varie sfumature di grigio e bianco e i giochi di prospettiva richiamano le famose arcate di Rue de Rivoli. La struttura dell’edificio evidenzia ulteriormente l’eleganza naturale dei pavimenti di pietra, realizzati in Ceppo di Gré, mentre la ruvidità delle pareti in cemento contrastano con i colori tenui dei tappeti e dei soffitti dal gusto classico.

 

Partendo da un progetto in cui l’elemento decorativo è rappresentato esclusivamente da piante esotiche, Cecilia Bönström, direttore creativo di Zadig & Voltaire, arreda lo spazio con raffinati mobili in noce e acciaio grezzo realizzati su misura, oltre a panche in pelle e specchi oversize.
La galleria d’arte espone lavori appartenenti alle collezioni di famiglia: dipinti di Richard Serra, Julian Schnabel e Adam McEwen, sculture di Franz West e Daniel Firman e molto altro.