Un tunnel triangolare di 25 metri, ideato da Benjamin Hubert, realizzato con la superficie Dekton by Cosentino

Un’affascinante esperienza interattiva che celebra l’armonia fra architettura, luce e natura.

Posizionato all'interno di una delle scure gallerie di Ventura Centrale in occasione della Milano Design WeekRaytrace è un tunnel triangolare, lungo 25 metri e alto 6, creato da Benjamin Hubert , fondatore dello studio Layer, con l'innovativa superficie ultracompatta Dekton di Cosentino, utilizzata nella nuova versione Slim con spessore ridotto a soli 4 mm.

 

Percorrendo il tunnel, apparentemente in equilibrio su un unico spigolo, suggestivi motivi caustici danzano lentamente sulle superfici, riproducendo l’effetto di rifrazione della luce nell’acqua.

Benjamin Hubert si è infatti ispirato al processo di fabbricazione di Dekton nel quale l'acqua è tra gli elementi principali. Grazie all’inserimento di 29 sfere di vetro e 87 luci a ledRaytrace evoca il senso di quiete del mondo sottomarino. Inoltre due specchi posti alle estremità del tunnel si riflettono l’uno nell’altro creando l’illusione di uno spazio infinito.

“Raytrace è un progetto pensato per mettere in risalto il grande formato e la complessità della superficie ultracompatta Dekton. Alla base di tutto c’è un intento poetico di ricreare l’elemento dell’acqua all’interno del materiale impiegando la luce, la forma e l’architettura e offrendo così un’esperienza sorprendente ai visitatori”, afferma Benjamin Hubert, fondatore di Layer. “L’aspetto più importante di Raytrace è la sensazione che offre. Vogliamo che le persone si sentano autorizzate a toccare e interagire con l’installazione, sperimentando le proprietà uniche di Dekton”.

L'intento poetico di ricreare l’elemento dell’acqua all’interno del materiale impiegando la luce, la forma e l’architettura per un’esperienza sorprendente” Benjamin Hubert "