Suggestioni e riflessi

Un continuum materico che scivola come un’inarrestabile colata lavica: un’unica distesa di pietra Dalmata Antolini è protagonista dello spazio scala concepito dal designer Alessandro La Spada.

Le pedate e le alzate spariscono in un effetto fluido che ricompone la sequenza dei gradini creando uno spazio omogeneo e profondamente suggestivo.

Con la sua scura e compatta presenza, il Nero Assoluto scelto per le pareti che “incorniciano” la struttura conferisce un forte carattere allo spazio, aiutando a concentrare lo sguardo sull’elemento scala.

Lo specchio laterale ad altezza corrimano espande l’ambiente in larghezza moltiplicando il disegno, mentre le due pareti ad apertura e chiusura, con porte a specchio, allungano all’infinito l’elemento scala, grazie a un gioco di illusioni prospettiche.