INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
360° su Monaco di Baviera
Archivio: People

360° su Monaco di Baviera

Data Pubblicazione: 8 February 2018

Per il restyling di Restaurant 181​, situato all’ultimo piano dell’Olympiaturm​, la torre diventata simbolo di Monaco di Baviera, sono state scelte le linee avvolgenti delle poltroncine Alina di Giorgetti.

Sospeso a 181 metri di altezza, un sofisticato sistema ingegneristico consente all’esclusivo locale, realizzato in collaborazione con Do&Co, di ruotare lentamente su se stesso e rivelare scenari sempre nuovi.

Fuori, 360° di straordinario panorama cittadino; dentro, un raffinato e confortevole progetto di interior design che accompagna le delizie gastronomiche preparate dallo chef Otto Koch.

Lo stile minimale dai toni neutri degli ambienti si accendono di rigorosi dettagli metallici. Le poltroncine Alina dal design sobrio ed elegante firmato da Antonello Mosca arredano e scandiscono gli spazi. Il tratto geometrico richiama le atmosfere anni Cinquanta; i rivestimenti in pelle, nella delicata tonalità avorio, restituiscono modernità al progetto.

 

Previous Next
Now Reading:
In sintonia con la natura
Archivio: People

In sintonia con la natura

Data Pubblicazione: 8 February 2018

Sevendials, una villa di oltre 600 mq suddivisi su due piani situata nel piccolo paese di Mottram St Andrew, si distingue per le linee essenziali e contemporanee e per le ampie vetrate a tutta altezza che la ‘immergono’ nel paesaggio collinare del Cheshire, contea rurale del Galles del Nord, nel Regno Unito.

Nel progetto dello studio theCAVE Architecture + design, in cui convivono in modo armonioso elementi di design e richiami alla natura, spicca la porta d’ingresso blindata Synua di Oikos Venezia​ che valorizza la sintonia tra l’ambiente interno ed esterno.

È stata infatti scelta una porta che valorizza l’apertura, il dialogo con il giardino che la circonda e la vista dei boschi che si estendono a sud, senza però rinunciare a protezione e sicurezza, intimità e privacy.

Synua è personalizzabile: consente infatti di scegliere un rivestimento diverso tra interno ed esterno. Per questa residenza dalle linee scultoree si è però optato per lo stesso rivestimento – il gres porcellanato effetto cor-ten - che enfatizza il contrasto tra l’apparente ruvidezza della texture ruggine, l’opacità dei rivestimenti interni e la lucentezza delle vetrate e delle pareti candide. La speciale maniglia con meccanismo a scomparsa dona un effetto di totale complanarità. A un fianco della porta, una vetrata di notevoli dimensioni contribuisce a conferire luce naturale e ariosità all’ambiente in cui prevalgono il bianco, il nero e il grigio scuro degli arredi.

Previous Next
Now Reading:
Regina dei mari
Archivio: People

Regina dei mari

MSC Seaside è una nave da record. A bordo, il design e la tecnologia Made in Vimar
Data Pubblicazione: 8 February 2018

Con una stazza di 152.000 tonnellate, una lunghezza di 323 metri, un’altezza di oltre 60 metri, 2.100 cabine passeggieri e 750 per l’equipaggio, MSC Seaside è una nave da record, progettata da Fincantieri e pensata per gli amanti delle temperature più calde e porterà gli ospiti della compagnia direttamente a Miami.

A bordo, il design e la tecnologia Made in Vimar. Per valorizzare gli interni delle cabine degli ospiti – il cui stile unico è ispirato agli appartamenti che si affacciano sul litorale di Miami – sono state scelte le linee della serie Eikon Evo.

Per le aree riservate ai membri dell’equipaggio, gli interior designers hanno scelto la serie Plana dalle linee minimaliste. Tasti, prese e comandi in questo caso sono incorniciati da placche in alluminio spazzolato, un materiale che si sposa perfettamente con lo stile moderno degli ambienti.

Per completare una dotazione di prim’ordine – che rende l’impianto elettrico all’avanguardia – Vimar ha fornito anche il sistema di segnalazione delle cabine. Questo remotizza lungo i corridoi lo stato delle stesse attraverso delle spie luminose a led, evidenziando le funzioni “do not disturb”, “libera”, “occupata”, “richiesta pulizia cabina”. Allo stesso modo una serie di comandi serigrafati e customizzati consente di semplificare la vita a bordo -sia per l’equipaggio e che per i passeggeri – rendendo intuitive le principali funzioni dell’impianto elettrico.

Previous Next
Now Reading:
Nuova Lounge Lufthansa a Malpensa
Archivio: People

Nuova Lounge Lufthansa a Malpensa

L’innovativo design concept crea un’atmosfera accogliente per lavorare e rilassarsi
Data Pubblicazione: 8 February 2018

Aperitivi, pasta fresca, caffè espresso preparato dai barman in servizio: sono le delizie gastronomiche che i passeggeri potranno gustare nella nuova Lounge Lufthansa dell’aeroporto di Milano Malpensa. Gli ospiti potranno trascorrere il proprio tempo in un’atmosfera di totale relax in attesa del proprio volo.

Lo spazio, aperto al Terminal 1A, mette in scena un nuovo concept esclusivo di lounge: 550 metri quadrati,117 posti a sedere dove comfort, privacy e well-being si uniscono per renderla il luogo ideale per lavorare e rilassarsi.

Le poltrone sono dotate di divisori e di un sistema integrato di illuminazione che garantiscono una privacy totale. Ampie pareti vetrate regalano ottima luminosità ed una vista eccezionale sul piazzale dell’aeroporto. Completano l’ambiente arredi di alta qualità e di design firmati Vitra. Degna di nota l’area dei servizi, che è stata progettata e allestita da Villeroy & Boch.

La front cooking station è uno dei punti di forza, uno spazio dove assaggiare specialità “made in Italy” preparate al momento.

All’ingresso, un piccolo Coffee Corner, ideale per un caffé al volo e dedicato a tutti i passeggeri in transito per poco tempo ma che non vogliono rinunciare ad una pausa gustosa.

 

Previous Next