INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Recupero veneziano
Archivio: People

Recupero veneziano

Data Pubblicazione: 6 December 2017

La Misericordia di Venezia è un antico edificio da sempre patrimonio culturale e artistico dei veneziani che oggi viene restituito alla città grazie a un importante progetto di restauro conservativo, declinando l’antica funzione di ospitalità in chiave moderna.

Il nuovo progetto architettonico ha voluto rinnovare il mistero e il fascino dell’edificio, valorizzando ciò che la storia ha stratificato nelle murature e nelle decorazioni.

Il monumentale edificio si apre al piano terra con con un grande salone a tre navate delimitate da colonne binate collocate su plinti.

Al primo piano, la sala capitolare è impreziosita da una ricca decorazione a fresco dipinta a chiaroscuro ad imitazione delle sculture e attribuita alla scuola di Paolo Veronese.

Riportata all’antico splendore, la Misericordia di Venezia oggi è uno spazio in cui convergono riqualificazione urbana, cultura e aggregazione sociale, nel quale il passato dialoga armoniosamente con la contemporaneità.

Previous Next
Now Reading:
Big dream in a little tower
Archivio: People

Big dream in a little tower

Data Pubblicazione: 6 December 2017

L’antica Torre del Parco Romantico della Regina a Fiesole fu fatta costruire a fine 800 da sir John Temple Leader che la volle simile alla torre del suo Castello di Vincigliata.

Dopo un attento lavoro di recupero e valorizzazione, curato dall’architetto Simone Micheli, oggi la Torre di Maiano è diventata una suite, uno spazio in cui arte e relax si fondono insieme per offrire al visitatore un soggiorno fiabesco.

Il progetto “Big dream in a little tower” è stato presentato durate la Milano Design Week del 2015 con una mostra virtuale in cui il visitatore, attraverso una App, ha avuto la possibilità di entrare all’interno dell’ambiente che sarebbe stato realizzato e che oggi finalmente si inaugura concretizzando quello che è stato un sogno.

Al piano terra si trova l’elegante cucina; una stretta chiocciola conduce al primo piano e all’area living da dove un balconcino sovrasta il laghetto e offre una visuale della natura che circonda la Torre. Al secondo piano vi è la suite e salendo ancora la chiocciola si arriva allo spazio dedicato al benessere ed al relax, con il bagno turco e l’area dedicata alle tisane.

Previous Next
Now Reading:
Copernico Martesana
Archivio: People

Copernico Martesana

Il nuovo hub milanese della piattaforma di spazi e servizi dedicati allo smart working

Progetto curato da Studio DC10
Data Pubblicazione: 6 December 2017

Ancora più flessibile, ancora più ibrido, sempre più ricco di contaminazioni, Copernico Martesana sceglie il cuore dell’emergente polo innovativo di Milano.

6.500 metri quadri, che si aggiungono al portfolio di 12 realtà della piattaforma, il nuovo hub è dinamico e funzionale, al centro del quale c’è la persona, la sua vita professionale e non solo.

Un nuovo lifestyle del lavoro che trova riscontro anche nel progetto architettonico e di design curato interamente da Studio DC10 che richiama il genius loci di quest’area milanese – storicamente votata all’industria – dando vita a un hub sociale in cui si trovano anche due spazi insoliti per un ambiente lavorativo: la Oxygen Room – una stanza dove domina il verde in cui entrare per allontanare lo stress, ossigenarsi e lavorare senza cellulare e computer, e il Loft Office – l’ufficio come a casa, uno spazio di design personalizzato, che mantiene una dimensione intima ma condivisa.

Copernico Martesana è costituito da tre building indipendenti e interconnessi tra loro dove trovano spazio uffici arredati, coworking, sale meeting, spazi eventi, lounge e library e un bar caffetteria in stile Copernico, il cui concept è risultato dal lavoro del gruppo di progettazione coordinato da Bunker e composto da Bunker, Torricelli Associati, Weltgebraus.

Un format dove la dimensione spaziale si fonde con quella esperienziale, all’insegna di tre key concept dell’ecosistema Copernico: contaminazione, connessione, conoscenza.

Copernico Martesana riprende lo stile di Copernico Centrale riadattandolo al contesto.

 

Previous Next
Now Reading:
Interior design on board
Archivio: People

Interior design on board

Zucchetti. Kos navigano a bordo dei prestigiosi yacht Otam e Monte Carlo Yachts
Data Pubblicazione: 6 December 2017

La divisione Contract del gruppo Zucchetti. Kos offre al pubblico internazionale degli armatori la possibilità di vivere il mare con l’eleganza made in Italy che da sempre contraddistingue i prodotti dell’azienda.

Gipsy è il primo progetto della linea Otam Custom Range: i 35 metri studiati dall’architetto Tommaso Spadolini con Marine Design & Service armonizzano perfettamente lo stile moderno degli interni alle linee esterne.

Sul sun deck spicca scultorea la Minipool by Kos, design L+R Palomba in versione custom.

Tutte le cabine vip sono dotate di bagni realizzati con materiali di alta qualità, rigorosamente made in Italy, e con la collezione di rubinetteria Savoir by Zucchetti, design Matteo Thun con Antonio Rodriguez.

Le forme primarie e pure della stessa collezione sono state scelte, grazie alla loro versatilità e possibilità di personalizzazione, anche per i bagni di due imbarcazioni firmate Monte Carlo YachtsMCY105 e MCY96 ideati in ogni dettaglio da Nuvolari Lenard.

 

Previous Next