INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Nuovo lusso a Miami
Archivio: People
Tag:

Nuovo lusso a Miami

Il Gruppo Armani con Dezer Development e The Related Group presentano Residences by Armani/Casa
Data Pubblicazione: 21 January 2016

Dall’esclusiva partnership tra l’interior design studio Armani/Casa, Dezer Development The Related Group nasce il progetto Residences by Armani/Casa, a Miami, in Florida.

A Sunny Isles Beach, a nord di Bal Harbour, viene così realizzata un torre di 60 piani, con 308 appartamenti, firmata da César Pelli, l’architetto di origini argentine e fama internazionale che ha curato alcune delle costruzioni più celebri del mondo, come le Petronas Twin Towers a Kuala Lumpur e l’International Finance Centre di Hong Kong.

Dall’incontro tra Giorgio Armani e César Pelli – due diverse personalità che riflettono sfaccettature diverse di sensibilità – si è sviluppato un progetto abitativo inedito e audace, pervaso da un’eleganza moderna e raffinata. Il talento dello stilista ha creato un mondo di lussuosa funzionalità e comfort, trasformati in segno estetico inconfondibile. Tutte le soluzioni stilistiche adottate declinano un sofisticato omaggio alla cultura e alla geografia del luogo, Miami.

L’art déco è l’elemento che ha fortemente influenzato l’architettura della metropoli. Reinterpretata in forma contemporanea, ha portato a definire spazi contraddistinti da linee curve, che guidano lo sguardo verso l’oceano. Anche i colori che compongono la palette richiamano quelli tipici dell’ambiente: tinte pastello e fresche che alludono al mare e alla vegetazione lussureggiante.

Per accentuare la particolare luminosità sono stati selezionati materiali che creano un riflesso dell’oceano, generando un gioco continuo tra esterni e interni e suggerendo spazi diversi.

Anche gli elementi di arredo, selezionati e ideati appositamente, sono modulati valorizzando il concetto della linea curva.

Per illustrare e permettere al pubblico di immergersi in quest’atmosfera sono stati realizzati un sales center e uno showflat, aperti da gennaio.

Lo showflat rappresenta una porzione della Unit A, il più grande e prestigioso soprattutto per la spettacolare vista di cui gode: l’oceano a oriente e la laguna a occidente.

Gli spazi principali del sales center sono rappresentati da tre ambienti: Model, Media e Design Gallery.

Previous Next
Now Reading:
Le opere del duo creativo Nesta&Ludek
Archivio: People

Le opere del duo creativo Nesta&Ludek

Presentate alla mostra "Conteniamoci" presso la Galleria Luisa Delle Piane a Milano
Data Pubblicazione: 21 January 2016

A Milano, in occasione della mostra Conteniamoci lo scorso dicembre presso la Galleria Luisa Delle Piane, il duo creativo Nesta & Ludek ha presentato il primo frutto della loro collaborazione esponendo Koi, tappeto a forma di ombrellino parasole inspirato all’estetica giapponese pre ottocentesca. Si tratta di un tappeto color carta di riso nel quale nuotano in formazione carpe rosse sonnecchianti e un po’ svogliate.

Erano presenti alla mostra anche due altri progetti: i vasi Pattern di Ludek Lancellotti e parte della collezione Sartoria di Vito Nesta. I primi, esposti in una sorta di piramide colorata, sono il risultato di anni di ricerca sulla decorazione a stencil applicata alla ceramica.

Della collezione Sartoria, Matassal e Pepitolo sono due giocosi gomitoli di ceramica che spuntano qua e la tra le opere e ritrovano il bandolo della matassa in cucina insieme alla sedia avvolte di lane.

Foto di Giovanni De Francesco.

 

Previous Next
Now Reading:
Moleskine by Driade
Archivio: People
Tag: ,

Moleskine by Driade

Una capsule collection di oggetti di design in co-branding disegnata da Philippe Nigro
Data Pubblicazione: 20 January 2016

Driadein occasione di Imm Colonia 2016, presenta una serie di importanti novità tra nuovi prodotti e ampliamenti di gamma. Viene svelata in anteprima la collezione Portable Atelier, oggetti e complementi d’arredo realizzati in collaborazione con Moleskinedisegnata da Philippe Nigro.

Una linea di arredi e accessori legati alla scrivania per creare una postazione di studio e/o di lavoro ‘nomade‘.

Uno scrittoio leggero, di dimensioni contenute, con un piano a ribalta, portapenne e contenitori, uno sgabello regolabile e una mensola dotata di elementi scorrevoli: sono questi i protagonisti di Portable Atelier.

L’elemento chiave è la mensola, pensata come un ‘micromondo’ dove raccogliere oggetti o documenti in modo ordinato. Tutti i pezzi dialogano tra loro, ma possono al tempo stesso vivere autonomamente.

Oggetti semplici ed eleganti – in legno e metallo – pensati per definire e personalizzare il proprio spazio di riflessione trasformandolo in un inspiring journey.

Un’anteprima di un progetto più ampio che si arricchirà nel tempo e che verrà distribuito contestualmente dai due brand.

Previous Next
Now Reading:
Vetri sempre più preziosi
Archivio: People
Tag: ,

Vetri sempre più preziosi

Il gruppo Damiani acquisisce Venini
Data Pubblicazione: 20 January 2016

Damiani entra nel mondo del design e lo fa alla grande, acquisendo la quota di maggioranza del capitale sociale di Venini. Il matrimonio tra lo storico marchio della gioielleria italiana e l’azienda di vetri artistici più famosa nel mondo è stato annunciato questa mattina da Guido Damiani, presidente dell’omonimo gruppo, e Giancarlo Chimento, presidente e socio di Venini.

“Dopo lunghi ‘corteggiamenti’ da parte di investitori diversi” ha spiegato quest’ultimo “abbiamo optato per la proposta di Damiani, con cui Venini condivide molti valori: l’artigianalità vera, una tradizione centenaria di eccellenza, una profonda passione per l’arte”.

Dal canto suo, Guido Damiani ha spiegato come l’acquisizione si inserisca nella strategia della famiglia di investire e sviluppare brand di alta gamma: “Crediamo che, in virtù della sua assoluta unicità, il marchio Venini presenti un grande potenziale nel mercato del lusso, fatto oggi di consumatori che vogliono distinguersi e differenziarsi mediante il valore del bello.

Il nostro progetto è mettere a disposizione del brand la visione commerciale internazionale che già abbiamo sviluppato nel settore della gioielleria, rafforzando la sua presenza nei mercati emergenti ma anche in quelli più maturi”.

Le famiglie Chimento e Tabacchi, che avevano acquisito Venini nel 2001, rimarranno nella compagine azionaria con il 40 per cento e la famiglia Chimento continuerà a svolgere un proprio ruolo operativo nella gestione della società coadiuvando Damiani nelle nuove strategie di crescita.

Tra i primi progetti all’ordine del giorno, il potenziamento dei canali distributivi e dei negozi: alla formula dei monomarca verrà affiancata quella degli shop in shop, che sarà presto applicata nel negozio Rocca di piazza del Duomo, a Milano, di imminente ristrutturazione.

Previous Next