INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Natuzzi all’Acquario di Genova
Archivio: People
Tag:

Natuzzi all’Acquario di Genova

Il celebre brand di design made in Italy annuncia la sua collaborazione con il più grande e spettacolare acquario d’Europa
Data Pubblicazione: 23 March 2016

Per il nuovo progetto di rinnovamento dell’Acquario di Genova, realizzato in occasione del 25° anniversarioNatuzzi Italia ha realizzato appositamente per la nuova Sala Abissi VR – una delle prime installazioni permanenti di realtà virtuale in Italia a cura di ETT una speciale edizione della poltrona Sound che, grazie a un sistema audio integrato nel poggiatesta, contribuisce all’immersione dello spettatore nel mondo marino, rafforzando la forte interattività di tutto il percorso dell’acquario.

Dal 23 marzo 2016 il pubblico potrà così compiere un viaggio nelle profondità degli abissi grazie ad una avanzata tecnologia di realtà virtuale e a un filmato immersivo a 360°, che sarà fruibile dagli spettatori tramite i visori di realtà aumentata Samsung VR Gear, stando comodamente seduti sulle poltrone Sound di Natuzzi Italia.

 

Previous Next
Now Reading:
Evanescenti riflessi di inedite geometrie
Archivio: People

Evanescenti riflessi di inedite geometrie

Il Nero Assoluto Memorial di Antolini – nelle due versioni Wave Silver Design e Wave Gold Design – è protagonista della spa realizzata da Alessandro La Spada
Data Pubblicazione: 23 March 2016

L’acqua e la pietra si fondono per generare un ambiente di misteriosa bellezza: la suggestiva spa, ideata da Alessandro La Spada.

Caratterizzato da una purezza lineare che trova nei decori un contrasto di forme organiche inedite, l’ambiente è realizzato nel granito Nero Assoluto Memorial Antolini in versione Wave Silver Design e Wave Gold Design.

Il disegno geometrico del materiale si riflette nello specchio d’acqua generando un gioco di riflessi in cui la solidità delle superfici verticali sembra diluirsi e rifrangersi nel piano orizzontale.

Wave Silver Design e Wave Gold Design sono due degli originali decori proposti per la Natura Collection.

Questa accattivante linea è frutto di una particolare lavorazione che esalta le potenzialità espressive della materia, grazie ad una tecnologia innovativa che consente un’incisione uniforme e delicata ridisegnando la superficie della pietra.

Antolini Natura Collection celebra l’autenticità della pietra e la sua intrinseca connessione con la natura.

 

Previous Next
Now Reading:
Le foreste dei meli selvatici del Tien Shan
Archivio: People

Le foreste dei meli selvatici del Tien Shan

Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino - XXVII edizione, 2016
Data Pubblicazione: 23 March 2016

Dall’ovest della Cina, attraverso il nord di Kirghizistan e Uz­bekistan, fino al sud del Kazakistan, predominano i meli selvatici, con un’evidenza tale nel paesaggio da dare il nome all’antica capitale del Kazakistan, Almaty, cioè luogo delle mele.

A questo sistema di foreste e ai temi posti da questi luoghi e dalla fragile condizione che condividono con le attività e la cultura dell’uomo, testimonianza preziosa di biodiversità culturale, il Comitato scientifico della Fondazione Benetton Studi Ricerche ha scelto di dedicare la campagna di studio e di attenzioni della xxvii edizione del Premio Internazionale Carlo Scarpa per il Giardino.

Queste sono le foreste che più hanno destato l’attenzione di Aymak Djangaliev (1913-2009), che tra il 1930 e il 1990 si è dedicato per primo allo studio della popolazione kazaka di Malus sieversii e alla sua salvaguardia. Dal 2010 l’associazione Alma – per opera soprattutto di Catherine Peix e Tatiana Salova, vedova dello scienziato – è impegnata per sensibilizzare il governo locale e la comunità internazionale, per diffondere la conoscenza e preservare le foreste dei meli selvatici e la memoria di Aymak Djangaliev.

A Treviso, nella sede della Fondazione Benetton Studi Ricerche, le giornate pubbliche di ve­nerdì 13 e sabato 14 maggio prevedono l’inaugurazione di un’esposizione, un seminario pubblico e la pubblicazione di un dossier dedicati a Le foreste dei meli selvatici del Tien Shan. Infine avrà luogo, presso il Teatro Comunale della città, la cerimonia di consegna ai responsabili del luogo del sigillo disegnato da Carlo Scarpa (1906-1978), l’inventore di giardini che dà il nome al Premio.

La campagna proseguirà con altre iniziative pubbliche, anche a carattere internazionale, nel corso dell’anno, in particolare ad Almaty, antica capitale del Kazakistan.

Previous Next
Now Reading:
Ecologico e chic, boom di abitazioni e arredi in legno
Archivio: People

Ecologico e chic, boom di abitazioni e arredi in legno

I dati confermano l’apprezzamento sempre maggiore del legno per le costruzioni e per l’arredamento
Data Pubblicazione: 23 March 2016

Costruzioni e mobili in legno sempre più apprezzati in Italia. Lo confermano dati che testimoniano come l’Italia stia recuperando terreno in termini di quote di mercato nei confronti di Paesi come la Germania, da sempre ai primi posti nel settore. Oggi l’Italia, con il suo 8,4%, è il quarto player europeo nel settore delle costruzioni  in legno con un aumento del 7,7% in quattro anni.

Resistente ma flessibile, ottimo come isolante termico, duraturo pur con manutenzione limitata, ideale per ambienti salubri: sono tanti i vantaggi che stanno orientando architetti e progettisti verso l’uso di questo materiale. Un mito da sfatare in questo senso è che l’uso di legname faccia male all’ambiente.

Il legno non è mai uguale a se stesso, cosa che rende unico ogni manufatto. E’ un materiale che non passa mai di moda, contribuisce ad aumentare il valore della casa ed essendo un materiale molto versatile, si adatta sia al gusto classico sia a quello moderno. E’ adatto a qualsiasi tipo di personalizzazione sia a livello di colori sia di finiture.

Infine, è un materiale a basso consumo, antisismico, resistente al fuoco, salubre, economico e duraturo.

Previous Next