INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Modern office
Archivio: People

Modern office

20.Venti by 967Arch per Mdf Italia è la proposta per i nuovi spazi di lavoro sempre più social e fluidi
Data Pubblicazione: 4 May 2017

Il nuovo desk system 20.Venti, progettato da 967Arch, interpreta le esigenze degli spazi di lavoro, sempre più social e fluidi, con il design lineare e iconico della collezione MDF Italia.

Dalle riflessioni sullo scrittoio – archetipo della postazione di lavoro – i progettisti si sono posti l’obiettivo di proporre, in chiave moderna, una nuova atmosfera dell’office.

La sfida tecnica del progetto è data dall’utilizzo di un’esile struttura: un profilo 20×20 che genera il frame del telaio, un segno che si integra alla perfezione con le altre collezioni di tavoli e contenimento di MDF Italia.

La collezione comprende tavoli singoli, postazioni doppie aggregabili e un’ampia gamma di schermi e accessori. Un sistema iconico che rinuncia a soluzioni stilistiche non identificabili e si distingue per la sua natura funzionale e flessibile e per l’elevato livello di personalizzazione.

Il sistema è disponibile in un’ampia varietà di dimensioni e finiture per rispondere alle molteplici esigenze di aree operative, uffici direzionali e/o per contesti residenziali, dove è sempre più diffusa la richiesta di tavoli per il lavoro nomade e tecnologico.

Previous Next
Now Reading:
Valorizzare il sacro
Archivio: People

Valorizzare il sacro

By-me dona nuova luce alla Sacra Spina
Data Pubblicazione: 4 May 2017

La Chiesa di San Giovanni Bianco in Val Brembana è un logo di culto noto per conservare al suo interno la Sacra Spina, reliquia che la tradizione vuole sia appartenuta alla corona di spine di Cristo.

Conservato all’interno di una teca posizionata in una cappella alla destra dell’altare, il reperto non era adeguatamente valorizzato. E’ stato deciso di avviare un lavoro di restauro per sostituire il vecchio impianto elettrico con il sistema domotico By-me di Vimar.

Ora è possibile regolare da un unico punto di comando – il Multimedia video touch screen posizionato in sacrestia – l’illuminazione a seconda del tipo di liturgia in corso o del semplice momento della giornata.

Oltre a consentire il comando e la supervisione di tutte le fonti luminose in modo semplice ed efficace, By-me ha permesso di impostare quattro scenari e le differenze riguardano il diverso utilizzo dell’illuminazione.

Per garantire il massimo anche in termini di sicurezza, l’impianto è stato integrato con un impianto di videosorveglianza che comprende sei telecamere IP Elvox. Una supervisione che può avvenire sia dallo schermo del Multimedia video touch screen sia dal monitor del pc posizionato in canonica.

Previous Next
Now Reading:
Una nuova dimensione geometrica
Archivio: People

Una nuova dimensione geometrica

HI-MACS® per la HVB-Tower di Monaco
Data Pubblicazione: 4 May 2017

L’ingresso della HypoVereinsbank di Monaco, situata nella HVB-Tower, ristrutturata recentemente, dà una sensazione di maestosità, luce, rigore e precisione.

La struttura poligonale progettata dallo studio HENN, come un cristallo, funge da parapetto e accesso ai tre piani dell’edificio, circoscrivendo al contempo la spettacolare area dell’atrio.

Il risultato è una nuova dimensione geometrica, resa possibile dal solid surface HI-MACS® che, lavorato per eliminare i segni di giunzione alla vista, dà l’impressione che la struttura sia stata realizzata in un unico e solo getto.

 

Una delle esigenze degli architetti era infatti l’assoluta assenza di saldature visibili: una vera sfida lanciata ai costruttori della 5D Engineering und Arnold AG.

Per soddisfare questi requisiti, è stata realizzata una sottostruttura primaria suddivisa in due parti, destinata ad assorbire i movimenti della pannellatura.

Le giunture della pannellatura, che rimangono indispensabili, sono state inserite in angoli ottici che le ha rese praticamente invisibili.

 

Questo assemblaggio atipico, reso possibile anche dall’ausilio del trasformatore HI-MACS® Rosskopf+Partner, non è più visibile nella struttura cristallina che, nonostante le sue 36 tonnellate, appare praticamente senza peso.

Quasi 850 metri quadri di HI-MACS®, suddivisi in 500 componenti singoli di diverse dimensioni, sono stati assemblati con matematica precisione sul posto, avvitati, incollati e levigati, il tutto su una struttura a tre piani.

Ad addolcire e alleggerire la struttura, rigorosa nelle forme, la pietra acrilica tecnologicamente avanzata, che conferisce all’ingresso interamente bianco un’atmosfera invitante e piacevole.

 

 

Previous Next
Now Reading:
Mindfulness gravità zero
Archivio: People

Mindfulness gravità zero

Data Pubblicazione: 4 May 2017

Starpool Wellness Concept @Work è il claim con cui l’azienda trentina ha presentato all’edizione del Salone dedicato agli ambienti lavorativi Zerobody & Nu Rèlax. L’innovativo progetto multi-piattaforma che fonde wellness e neuroscienze, e ridefinisce l’idea stessa di benessere, con molteplici possibilità di applicazione per l’universo corporate.

Sviluppato in collaborazione con Neocogita, il progetto combina i benefici della dry floating experience su lettino Zerobody con i sei percorsi guidati di meditazione disponibili su App Nu Rèlax: Relax, Stabilità, Creatività, Calma, Brillantezza, Lucidità. Il risultato: mindfulness a gravità zero, per un benessere aziendale verificabile e sempre più accessibile.

Previous Next