INTERNI. The Magazine of Interiors and Contemporary Design

Now Reading:
Lo Squero, auditorium dell’Isola di San Giorgio Maggiore
Archivio: People

Lo Squero, auditorium dell’Isola di San Giorgio Maggiore

Un nuovo spazio per la musica a Venezia
Data Pubblicazione: 21 March 2016

La Fondazione Giorgio Cini ha presentato un nuovo spazio per la musica a Venezia: lo Squero dell’Isola di San Giorgio Maggiore. Antica officina per la riparazione delle imbarcazioni, la struttura è stata ora trasformata in un moderno e suggestivo auditorium, grazie all’intervento degli architetti Cattaruzza e Millosevich e con il contributo del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche del Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Virginio Bruni Tedeschi.

Grazie alla sua eccezionale acustica e alla sua posizione privilegiata che si affaccia direttamente sulla laguna, lo Squero dell’Isola di San Giorgio Maggiore è uno spazio unico che accorda musica e immagine. Di fronte alla platea e alle spalle dei musicisti, le pareti di vetro, come quinte naturali, aprono uno straordinario scorcio sulla laguna offrendo allo spettatore la possibilità di vivere l’esperienza unica di un concerto “a bordo d’acqua”.

La concert hall da 200 posti sarà inaugurata il 23 aprile con il primo di sei concerti che vedranno l’esecuzione integrale dei “Quartetti per archi” di Ludwig van Beethoven, evento organizzato in collaborazione con il Quartetto di Venezia e l’associazione Asolo Musica.

 

Previous Next
Now Reading:
Spazio 900 si rinnova
Archivio: People

Spazio 900 si rinnova

Lanciato il sito e-commerce e ristrutturata la storica sede di viale Campania
Data Pubblicazione: 18 March 2016

Da più di 20 anni punto di riferimento per tutti gli amanti del modernariato e del design italiano ed internazionale, Spazio 900 apre il negozio online e cambia immagine.

Oltre 5 mila i pezzi a catalogo tra mobili, accessori e complementi d’arredo del periodo tra il 1950 e il 1980 firmati da designer italiani ed internazionali, tutti di origine garantita. Da oggi, i prodotti possono essere acquistati anche dal sito e-commerce dedicato, un negozio online con la più ricca offerta di modernariato sul mercato e capace di supportare richieste a livello globale grazie a un magazzino e ad una logistica aggiornati.

Contemporaneamente, lo storico showroom di viale Campania 51 a Milano resta il punto di riferimento per chi vuole vedere da vicino la preziosa e vastissima collezione valorizzata al meglio dal recente rinnovamento dei suoi spazi. Dopo vent’anni, Spazio 900 aggiunge colore e un nuovo setting per i suoi oggetti più importanti.

Buona parte degli oggetti, complementi e mobili disponibili possono essere anche noleggiati per servizi fotografici, set cinematografici o spot pubblicitari, offrendo una vasta scelta di pezzi iconici ed esclusivi.

Spazio 900 negli anni ha proposto una visione del design sostenibile, grazie al recupero dell’usato, ha creato tendenza, portando in luce e all’attenzione il modernariato, e promuovendo il valore di una casa che si fa unica con l’inserimento di arredi non seriali, ma con una storia da raccontare.

Previous Next
Now Reading:
Margraf: 110 anni da protagonista dell’architettura internazionale
Archivio: People

Margraf: 110 anni da protagonista dell’architettura internazionale

Data Pubblicazione: 18 March 2016

La storia dell’Industria Marmi Vicentini, questo l’originario nome di Margraf, inizia il 18 marzo 1906, in provincia di Vicenza, con lo sfruttamento delle cave di Chiampo e delle Prealpi Venete.

Dopo 110 anni di continua espansione e di successi, l’azienda, caratterizzando il panorama di moltissime città in 5 continenti, è diventata uno dei simboli dell’eccellenza del made in Italy nel mondo.

Fin dalle sue origini, la Marmi Vicentini si è distinta soprattutto per due fattori che ancora oggi la caratterizzano: la forte innovazione tecnologica, in tutti i processi produttivi – dall’estrazione alla lavorazione del marmo – e la collaborazione costante con prestigiosi architetti di fama internazionale.

Margraf comincia l’espansione internazionale già nel 1936, sotto la guida dell’imprenditore Gaetano Marzotto, fornendo i propri pregiati marmi per le più importanti opere architettoniche dell’epoca come, ad esempio, la Stazione Centrale di Milano, il Mausoleo del Báb ad Haifa, la sede della British American Tabacco di Ginevra, la Canadian Bank of Commerce a Vancouver, la Gare du Nord a Bruxelles e il Palazzo Piazza dell’Opera di Vienna.

Negli anni ’80, l’Industria Marmi Vicentini diventa Margraf SpA e nel 1999 raggiunge lo status organizzativo attuale, grazie alla lungimiranza degli imprenditori vicentini Silvio Xompero, con i fratelli Raffaele, Sergio e Franco Masello. Gli anni successivi sono caratterizzati da un’ulteriore forte espansione internazionale che ha portato alla realizzazione di alcune tra le opere architettoniche più significative del secolo: la House of Worship di New Delhi, progetto di Fariborz Sahba, il primo e il nuovo Word Financial Center di New York di Cesar Pelli, il nuovo aeroporto di Pechino di Norman Foster, il Coca Cola Building di Atlanta e l’IBM Tower in Georgia, per citarne alcuni.

Estrarre il marmo dalle proprie cave, trasformando i blocchi grezzi in preziose lastre levigate o in piccole marmette modulari, offrire una vasta gamma di materiale della migliore qualità, selezionandolo tra centinaia di tipologie di pietre e plasmandolo con tecnologie all’avanguardia, sono queste le peculiarità che hanno reso Margraf un vero punto di riferimento nel settore. E per questo l’azienda gestisce direttamente giacimenti che forniscono un materiale prezioso, come l’Arancio di Selva, il Grey Saint Laurent e il Fior di Pesco Carnico, del quale possiede l’unica cava esistente al mondo.

 

Previous Next
Now Reading:
Nike lancia le divise delle Nazionali di calcio
Archivio: People
Tag:

Nike lancia le divise delle Nazionali di calcio

Le nuove divise Nike Aeroswift Vapor Home e Away di Portogallo, Inghilterra, Francia, Brasile, Stati Uniti, Croazia, Polonia, Cile, Turchia
Data Pubblicazione: 18 March 2016

Le divise Nike Aeroswift Vapor, ad oggi le più avanzate dal punto di vista tecnologico, sono più leggere del 10% e più elasticizzate del 50% rispetto alle divise che andranno a sostituire.

Ogni divisa viene realizzata usando in media 18 bottiglie di plastica riciclata. Dal 2010, Nike ha recuperato dalle discariche più di 2 miliardi di bottiglie di plastica trasformandole in poliestere riciclato, una quantità sufficiente per ricoprire 3500 campi di calcio.

 

Una panoramica di tutte le maglie:

http://news.nike.com/news/2016-football-federation-kits

 

 

Le divise Home e Away del Portogallo

I temi del rosso e del verde delle divise richiamano sia l’esperienza della squadra sia la sua giovinezza, mentre l’elemento innovativo della divisa, l’Aeroswift, permette di concentrarsi meglio in campo riducendo le distrazioni per i giocatori portoghesi, come Cristiano Ronaldo.

http://news.nike.com/news/portugal-2016-kit

 

Francia

Connotate dal blu cobalto e del bianco, le divise sono dotate dell’innovativa tecnologia Aeroswift che attiva consente un maggior rendimento in campo per gli atleti francesi come Blaise Matuidi, Raphaël Varane e Antony Martial.

http://news.nike.com/news/france-2016-kit

 

Inghilterra

I colori predominanti biancorosso mescolano i simboli della storia del calcio inglese all’innovativa tecnologia Aeroswift fornendo agli atleti il miglior comfort per aumentare le performance.

 

Brasile

Di colore giallo canarihno e blu vivace, coniugano i simboli della storia del calcio del Paese all’innovativa tecnologia Aeroswift, più leggera e performante.

 

Stati Uniti

Le squadre nazionali maschile e femminile degli Stati Uniti presentano le nuove divise Home e Away. Sono caratterizzate dai temi del bianco classico e del nero deciso e dall’innovativa tecnologia Aeroswift che attiva una maggior concentrazione in campo.

http://news.nike.com/news/usa-2016-national-men-and-women-s-football-kits

 

Croazia http://news.nike.com/news/croatia-2016-kit

Polonia http://news.nike.com/news/poland-2016-kit

Cile http://news.nike.com/news/chile-2016-kit

 

Previous Next